Utente 387XXX
Salve ho avuto purtroppo un rapporto con una prostituta protetto ma ho poi giocato con le sue gambe e i suoi piedi baciandoli e leccandoli. Escludendo Hiv quali malattie veneree potrei aver contratto? Purtroppo avevo una bruciatura da cibo sulla lingua e mi chiedo se a contatto con pelle o pustola infetta ci sono rischi per sifilide, gonorrea, ulcera molle , papilloma o altro?
Tra i sintomi accuso un leggero bruciore al glande con assenza di herpes o simili, affaticamento ( non do per lo stress) e 2 giorni dopo un herpes mi e' comparso sulla gamba ma non credo sia collegato osi? Quali analisi mi consigliate di fare? Grazie a tutti.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se la "signora" era portatrice di sifilide allo stadio II il rischio di averla contratta con le pratiche fetish non è remoto.
Tra un mese potrebbe, di concerto col curante o rivolgendosi a un centro per le MST, effettuare una VDRL+TPHA.

I sintomi che riferisce al glande, se il preservativo è stato usato correttamente, e l'Herpes alla gamba non sono in correlazione con la prestazione sessuale che ha consumato.

Saluti.
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Grazie innanzitutto per la risposta. avrei alcune precisazioni e alcune domande.
1)una persona infettata da sifilide livello II è riconoscibile? lei non aveva difetti sull'epidermide tranne un qualcosa sotto al piede che ho solo baciato ma nient'altro ..c'era poca luce e ignoravo la sifilide).
2)il rapporto è stato protetto dall'inizio alla fine ma mi chiedevo se toccando lei e magari toccandomi il glande a fine rapporto fossi a rischio
3) ultimo quesito sono a rischio solo sifilide o dovrei controllarmi per ulcera molle, gonorrea o altro?

grazie siete gentilissimi, non ripeterò piu un esperienza del genere, prima e ultima volta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
"lei non aveva difetti sull'epidermide tranne un qualcosa sotto al piede che ho solo baciato ma nient'altro ..c'era poca luce e ignoravo la sifilide)".

E lei va a baciare proprio le lesioni plantari per di più in assenza di luce? mah!

Se le verranno l'Ulcera molle, la gonorrea e altro se ne accorgerà. L'ho già scritto in #1

Faccia solo il test per la LUE.

Arrivederci.
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
salve se era una lesione plantare, era una sola e non ne aveva altre! mentre facevo ciò ho dato un bacio e mi sono scansato!
avendo avuto rapporti con la bocca esclude la nascita di herpes ai genitali ? come si comporterebbe la malattia?
il test per la sifilide è a 5 settimane? avverto da ieri dolore ai testicoli è un sintomo?
grazie.
[#5] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
comunque a me sembrava un callo, era spesso
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la VDRL e la TPHA le può fare a 1 mese o a 5 settimane.
Non cambia molto.

L'herpes genitalis non si prende baciando i piedi ma praticando il cunnilingus o baciando profondamente.

Il dolore ai testicoli non è un sintomo della sifilide, nel modo più assoluto.

Se tutto è avvenuto nella semioscurità, un eventuale stato secondario della Lue, con la presenza delle classiche lesioni molto infettive, può esserle sfuggito, al di là della lesione plantare.

Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
gentilissimo.
cordiali saluti.