Utente 387XXX
Buongiorno,
Ho 25 anni, vorrei chiedere un consulto, premettendo che sono un tipo molto ansioso; da un po soffro di tachicardia, sicuramente da gennaio, quando sono stato in viaggio in Germania, dove ad ogni rampa di scale della metro accusavo affanno e battito accelerato, sono pallavolista, agonista da circa 10 anni, il fastidio lo accuso ancora ora, in passato già altre volte mi sono recato al PS. Ora ad esempio per alzarmi dal divano e uscire fuori al balcone mi si sono accelerati i battiti improvvisamente. Da dire che accuso anche un certo peso bella parte alta dello stomaco, verso L addome, quando gonfio la pancia specialmente... Chiedo aiuto per favore, ho veramente paura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
il battito accelerato che lei riferisce molto può riconoscere diverse cause.
L'ansia sicuramente non le giova e può essere una causa aggravante il disturbo: tuttavia, specie via web non è possibile fare diagnosi nè affermare tout court che l'ansia sia la causa..

Come sportivo agonista presumo che lei annualmente rinnovi l'idoneità: sicuramente anche quest'anno l'ha fatto.
Me lo faccia sapere .
Verosimilmente anche i colleghi del PS avranno provveduto a dimetterla con una diagnosi.

Diversamente, dovrebbe programmare un ecocardiogramma color doppler e un Holter ECG/24, onde valutare che cosa sia in realtà il battito accelerato di cui parla.

Tutti gli atleti agonisti devono inoltre fare una prova da sforzo annuale.

Aspetto sue, se vuole.

Cordilai saluti.