Utente 826XXX
SALVE MEDICITALIA SOLO OGGI SONO VENUTO A CONOSCENZA DI QUESTO SERVIZIO. SICURAMENTE NON SONO STATI POCHI I COMPLIMENTI RICEVUTI IN PRECEDENZA MA SENTO L'OBBLIGO PER LA SUA IMPORTANZA E SOPRATTUTTO PER LA SUA ACCESSIBILITA' A TUTTI A FARVELI ANCH'IO.
IL QUESITO CHE VOGLIO CHIEDERVI E':
OGGI 23/09/2008, HO EFFETTUATO UNA ECOGRAFIA AL FEGATO ED UNA ECOGRAFIA ALLA TIROIDE. MENTRE PER QUELLA AL FEGATO NON CI SONO PROBLEMI, PER LA TIROIDE INVECE SUL REFERTO C'E' SCRITTO:

L'ECOSTRUTTURA GHIANDOLARE, APPARE DIFFUSAMENTE DISOMOGENEA.
IN SEDE LOBARE DX. SI REPERTANO, ALTRESI' DUE PICCOLE FORMAZIONI NODULARI ISO-ANECOGENE CON DIAMETRI MASSIMI DI mm 4 X 6, mm 3 X 4, ED ALTRO DI mm 1,5 X 3.
IN SEDE LOBARE SX. FORMAZIONE ISO-ANECOGENA NODULARE CON DIAMETRI MASSIMI DI mm 4 X 5, ED ALTRA DI DI mm 3 X 4.
ISTIMO NELLA NORMA.
NON ELEMENTI LINFONODALI DI TIPO PATOLOGICO.
LOBO DX. mm 39 X 22 X 13;
LOBO SX. mm 39 X 15 X 14
CON MOLTA GENTILEZZA E CORTESIA POTETE CHIARIRMI QUESTO REFERTO VISTO CHE MOLTI TERMINI PRETTAMENTE PROFESSIONALI NON RIESCO A "TRADURLI" E POSSO RECARMI AL MEDICO SOLO TRA QUALCHE GIORNO?
SICURO DI UN VOSTRO SOLLECITO RISCONTRO, PORGO I MIEI PIU' CORDIALI SALUTI. S

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il reperto descrive delle neoformazioni di piccole dimensioni, probabilmente cistiche a livello della tiroide, il cui significato clinico eventuale potra' essere interpretato dal medico che ha richiesto l' esame, integrandolo con la visita e con eventuali altri accertamenti.Auguri!
[#2] dopo  
Utente 826XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno DOTT. FAVARA, innanzitutto la ringrazio per la risposta soprattutto per la celerita'.
Le volevo indicare, che le due ecografie che io ho fatto, fanno parte di una serie di controlli che il personale che e' stato impiegato in missioni di "PACE" (nella fattispecie per quel che mi riguarda in area del KOSSOVO) esegue per 5 anni dal rientro dalla missione stessa.
In pratica mi sono sottoposto al famoso protocollo MANDELLI che lei sicuramente sapra' meglio di me di cosa si tratta.
La mia sala medica, dopo i continui esami di sangue e la persistente presenza di BILIRUBINA superiore ai limiti massimi (BILIRUBINA TOTALE 3.1 in media ad ogni esame) ha ritenuto oppurtuno farmi eseguire questi due tipi di ecografia.
Quello che a me interessava maggiormente sapere, queste piccole formazioni nodulari iso-anecogene, che compaiono sul referto della eco-grafia, potrebbero essere valutati come tumori alla tiroide?
Le dico questo perche' inserendo in un motore di ricerca la parole che compaiono nel referto, non fa altro che fare riferimenti proprio a tumori della tiroide.
A questo punto, senza aspettare la mia sala medica che malgrado il loro interesse sono un po' lenti nell'organizzare certe, posso fare un esame piu' appropriato al fine di chiarire ogni dubbio?
Lei cosa mi consiglia di fare in questo caso?
Rimango a sua disposizione per eventuali dati che le possano servire per una corretta valutazione del caso.
Confido nella sua serieta' e le rinnovo i miei piu' cari saluti. S
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
La cosa piu' utile e' eseguire una visita chirurgica eo endocrinologica mostrando l' esito del' esame per eventuali ulteriori indicazioni
[#4] dopo  
Utente 826XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora DOTT. FAVARa seguiro' il suo consiglio. S