Utente 387XXX
Buongiorno, circa 4 mesi fa ho subito intervento di bypass.

Un mese e mezzo fa circa sono tornato in PS perchè accusavo ancora dolori (lievi)

Mi hanno ricoverato per accertamenti: i dolori erano normali per il post intervento però, mentre ero sotto monitor, hanno riscontrato diverse pause durante il giorno.

Mi hanno tolto dalla terapia il beta bloccante e dopo qualche giorno di osservazione, constatato il miglioramento, ho fatto un Holter 48H e prova da sforzo e mi hanno dimesso perchè la situazione si era normalizzata (NON c'erano più pause)

Ho rifatto un Holter 24H ad un mese di distanza (quindi una settimana fa) ed hanno riscontrato "BAV tipo Luciani con fasi di blocco 2:1 in paziente asintomatico. ECG con ritmo sinusale, con alterazioni aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare"

Le pause sono sia diurne che notturne, durano tutte circa 2 sec. tranne una notturna 3,6 sec.

Il cardiologo mi ha detto di sospendere il Ticagrelor (possibile causa per effetto collaterale) e fra una settimana ripeto l'Holter.

Se la situazione non migliora mi ha paventato l'installazione di PMK.

Io vorrei sospendere anche Eutirox e Torvast perchè leggendo le controindicazioni mi sono spaventato.

Mi ha anche sconsigliato l'utilizzo di qualsiasi mezzo (auto ecc.) fino ad una diagnosi precisa.

Le domande che le pongo sono:
Sono davvero a rischio di PMK?
Faccio bene a sospendere anche gli altri medicinali?
Rischio veramente a guidare l'auto (considerando che sono asintomatico)?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede lei è a sintomatico perché le,pause diurne non sono estremamente l'unge come quelle notturne, altrimenti potrebbe svenire.
Può darsi che siano effetti del beta bloccante, non penso proprio invece a causa del,ticagrelor ne tantomeno del eutirox e del trovast.
Dalla,risposta dell holter lei avrebbe non solo episodi di LW che non richiedono l impianto di un PM, ma anche episodi di blocco AV di secondo grado tipo II e questi vanno attentamente osservati, specie a ridosso di un intervento di notevole entità come il suo.
Occorre a ver pazienza e verificare se questo disturbo di conduzione vorrà evolvere ed in che tempi vorrà evolvere...
Nel frattempo l uso della macchina è sconsigliabile.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la celere risposta.

La cosa che risulta strana è la seguente: anche durante il mio ultimo ricovero avevano notato queste pause e quindi mi avevano sospeso il betabloccante.

Dopo una settimana circa di degenza mi hanno fatto l'Holter 48H e la prova da sforzo ed entrambe risultavano negative perciò mi dimettevano.

Ora, a distanza di poco più di un mese parrebbe ricomparso il problema.

E' possibile? O c'è stato un errore di valutazione dei test che ho fatto?

Nel frattempo io ho guidato abitualmente l'auto e, da quello che ho capito, avrei rischiato grosso?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non pesno che ci sia stato un errore di valutazione; spesso i disturbi della conduzione sono intermittenti.
Guidare l'auto, se vuole un modesto parere, e' pericoloso almeno al momento.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille