Utente 387XXX
Salve, vi scrivo per sapere se quello che sta accadendo sia normale o se sia meglio farmi visitare.

In breve, giocando a calcio ho ricevuto una pallonata tra le gambe. Per 'una serie sfortunata di eventi', ho potuto ben percepire come il pallone mi abbia colpito esattamente e unicamente (o almeno, la maggior parte dell'energia del colpo) il glande.
Al momento ho provato un certo dolore e poi indolenzimento ma in seguito nulla di che, tutto si è ridimensionato: è sembrato "un tipico colpo di gioco", tant'è che ho tranquillamente continuato a giocare.

Ora però, a distanza di giorni, continuo ad avere un problema presentatosi successivamente: sensibilizzazione del glande.
Questo mi sta creando problemi anche nei rapporti sessuali: non provo propriamente dolore ma, ad ogni modo, una strana sensazione che mi fa arrivare all'eiaculazione molto rapidamente con scarsa possibilità di controllo. Non sono abituato a questo e sono in difficoltà.

E' passata una decina di giorni dalla partita e non ho ricevuto altri colpi.

Tutto ciò fa parte di un regolare decorso oppure dovrei farmi visitare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
...sicuramente una valutazione andrologica non guasta, anche se sembrerebbe nulla di che...