Utente 177XXX
Buongiorno sono una ragazza di 30 anni.Ho sempre sofferto di extrasistoli,tuffi al cuore ma sono sempre stati episodi sporadici.E' da una settimana,in concomitanza con l'arrivo del ciclo che sono diventate più frequenti.Ne avverto circa 10/15 al giorno..sono molto fastidiose.Oggi ho effettuato una visita con ecg e questo è il referto:
ritmo sinusale,FC 75/m.PQ=0,14'',AQRS deviato a sn con blocco fascicolare ant sn BBDi.QT=0,38''(QTc=0,42). Atipie specifiche della ripolarizzazione.Pressione 125/75 mmHg
EOP nella norma
Ecocardiogramma effettuato due mesi fa nella norma.
La cardiologa mi ha detto che non è nulla di patologico ma io sn molto preoccupata..soffrendo spesso di tachicardia e queste extrasistoli che da una settimana non smettono..può dipendere dall'ansia?attualmente sto assumendo eutirox 0,25 mg iniziato in gravidanza..resto in attesa di riscontro e porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
10-15 al giorno? non sono nulla!

Non si preoccupi.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottoressa per la risposta...volevo chiedere solo se secondo leii risultati dell'ecg sono a posto..perchéè indicato blocco e una deviazione a sx e anomalie della ripolarizzazione..grazie di nuovo!
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
La deviazione dell' asse cardiaco può essere determinata dalla posizione del cuore nel torace, e non significa niente, come pure l' emiblocco che dovrebbe essere rappresentato da un lieve ritardo nella trasmissione dello stimolo all' interno del ventricolo sinistro, (ma la diagnosi si fa spesso solo in base alla deviazione dell' asse). Non mi stupirei se, rifacendo l' ECG durante un inspirazoine profonda (che fa abbassare il diaframma e quindi la punta del cuore) le anommalie scomparissero. E comunque, con ecocardiogramma normale stia tranquilla!
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottoressa lei è davvero gentile..le chiedo solo piu due cose..la prima è come mai negli altri ecg fatti uno a febbraio non è mai emers questo blocco e questa deviazione...e poi se secondo lei quindi non è il caso di ripetere l'ecocardiogramma dato che è stato fatto due mesi fa...prima quindi dell'elettrocardiogramma...Grazie ancora per la sua disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Un possibile perché non sia emersa la deviazione assiale negli altri ECG è incluso nella precedente risposta: probabilmente aveva inspirato un po' di più quando li ha fatti.

Un' altra possibilità, per quanto meno probabile, è che gli elettrodi delle braccia e delle gambe siano stati mesi in maniera errata. Mi sembra strano, perché ci sono altre alterazioni che fanno sospettare l'errore, e di solito chi referta l' ECG lo fa ripetere immediatamente, ma una distrazione è sempre possibile.

Comunque, l' ecocardiogramma NON va assolutamente ripetuto, Tutt' al più può fare un nuovo ECG; se è normael può metterci una pietra sopra.
[#6] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottoressa è stata davvero gentile buona giornata
[#7] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Dottoressa mi scusi se disturbo nuovamente..ormai sn quasi due settimane che ogni giorno ho questi tonfi tuffi in gola..sembra cm una scossa elettrica in gola...edavveroo una ventina di volte al giorno...la cosa mi sta iniziando a preoccupare.anche perché si accompagna a stanchezza affaticabilita'...può secondo lei l'ansia creare questi disturbi?se il cuore sembra a posto da cosa possono dipendere?mi scuso nuovamente per il disturbo...Grazie
[#8] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno chiedo scusa nuovamente per il disturbo...ho eseguito holter e sto aspettando esito.. nel frattempo queste extrasistoli non mi hanno abbandonato...da 20 giorni e più tutto il giorno..per trovare un minimo di sollievo da questo fatto secondov voi possono essere utili integratori di potassio?ho letto che possono aiutare....grazie e mi scuso ma mi sto preoccupando...
[#9] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
L' assunzione di integratori di potassio e soprattutto magnesio possono essere utili in caso di extrasistoli; comunque male non fanno!

Al di là delle pastiglie, si ricordi che banane e patate sono ricche di potassio, e le noci di magnesio.
[#10] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno scrivo per riportare l'esito dell'holter effettuato la scorsa settimana.
Paziente sintomatica per extrasistolia(vedere diario):in tali occasioni assoluta assenza di aritmie
ritmo sinusale
Regolare escursione della FC in relazione al ciclo nictemerale
44 extrasistoli sopraventricolari isolate
32 extrasistoli ventricolari isolate monomorfe
assenti pause patologiche
assenti variazioni significative della fase di ripolarizzazione

frequenza
FC max 127
media 77
Fc min 51
bradicardia 0
tachicardia 4 frequenza massima 140
volevo chiederle al di la del risultato del referto che cosa sono i battiti stimolati 672..
continuano da un mese queste extrasistoli che avverto quotidianamente...devo preoccuparmi?è meglio eseguire un test da sforzo?
grazie per la disponibilità
cordiali saluti

[#11] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Scusi un'ultima cosa il fatto che io soffra di iperinsulinemia e abbia anchela mutazione di Leiden in eterozigosi può peggiorare il quadro?grazie ancora
[#12] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
"Paziente sintomatica per extrasistolia(vedere diario):in tali occasioni assoluta assenza di aritmie"

Questa frase significa che la sua PERCEZIONE di extrasistoli non corrisponde a vere extrasistoli. In pratica, lei avverte come anormali dei battiti perfettamente normali.

Quindi non deve fare nessun esame aggiuntivo, solo imparare a ignorare queste sensazioni.

Iperinsulnemia e mutazione di Leiden non c'entrano nulla.
[#13] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottoressa...volevo solo chiederle ancora due cose..da cosa dipendono queste extrasistoli ventricolari che ho letto essere più pericolose?e ibattiti stimolati cosa sono?la ringrazio molto per la sua disponibilità ee gentilezza buona giornata
[#14] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Da cosa dipendano le extrasistoli ventricolari non lo so di preciso, ma sicuramente sono innocue, ed è l'unica cosa importante.

I battiti stimolati non vengono citati nel suo holter, quindi non ci sono. Né mi aspetto che ci siano in quanto si riferiscono ai battiti da pacemaker.
[#15] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
In realtà nella parte superiore del referto c'è scritto battiti stimolati 672....infatti non capivo il motivo....
[#16] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
non ho idea. Lei non l'ha riporatto nel referto.
[#17] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Mi sono rivolta al centro dove ho eseguito l'holter e mi hanno detto che si tratta di artefatti dello strumento...non ho ben capito in realtà...grazie dottoressa per la sue disponibilità e gentilezza...
[#18] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,mi permetto nuovamente di disturbare per chiedere un ulteriore chiarimento...avendomi diagnosticato come ansia la causa delle mie extrasistoli sono in cura con xanax e trittico...al di là del fatto che non sono scomparse..anzi...mi è proprio questo'oggi venuta una strana aritmia..almeno deduco sia tale..improvvisamente ho avvertito in gola una serie di battiti sregolati per circa 5 secondi..sembrava che il cuore fosse impazzito..a ciò è seguita una forte sudorazione con conseguente ansia...è stata un'aritmia?Non mi era mai successo fino ad ora..ormai le semplici extrasistoli so riconoscerle...sembrava come se il cuore fosse in fibrillazione..alla luce di ciò sarebbe utile eseguire un ecc sotto sforzo?mi perdoni l'insistenza ma non riesco a capire perché il mio cuore ultimamente fa così...c'e un modo per diagnosticare se questa è stata un'aritmia?grazie e scusi il prolungarsi del messaggio...
[#19] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Sì, potrebbe eessere stata una breve aritmia.
Ma è impossibile documentarlo a posteriori.
Se il fenomeno si ripresenta con una certa frequenza faccia un normale ECG, eventualmente un Holter. L' ECG sotto sforzo dice poco.
[#20] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottoressa ma queste aritmie sono pericolose?possono dipendere dai farmaci?mi scusi se le chiedo Ma avendo fatto già diversi accertamenti e avendo classificato tutto come ansia e somatizzazione queste aritmie continuano ad esserci...può scatenare tutto ciò l'ansia anche se trattata?o magari c'è qualcosa sotto che gli esami non. Mettono in evidenza....grazie ancora
[#21] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
No, pericolose non sono.
Sì, l' ansia può peggiorare le aritmie sia aumentandone le frequenza sia aumentando la percezione dei battiti cardiaci.
[#22] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottoressa lei è molto gentile Buon lavoro
[#23] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Un'ultima domanda può essersi trattato di fibrillazione atriale?grazie ancora