Utente 387XXX
Gentili Dottori, sono una ragazza di 28 anni, mi è stato riscontrato un pfo tramite ecocolordoppler cardiaco( con esito INSUFFICENZA TRICUSPIDALICA DI GRADO LIEVE. DISFUNZIONE DIASTOLICA DEL VENTRICOLO SINISTRO TIPO I ,ANEURISMA DEL SETTO INTERATRIALE TIPO 2L) e transcranico.(TEST DINAMICO PER SHUNT DX>SN NEGATIVO IN BASALE E POSITIVO DURANTE E DPO MANOVRA DI VALSALVA, CON PASAGGIO DI UN NUMER DI MES FRA 30 E 100 COME DA PRESENZA DI SHUNT LATENTE DI GRADO LIEVE-MODERATO GRADO 3 SECONDO SCALA DI SPENCER) Ho eseguito rmn encefalo,(ESITO NEGATIVO) holter pressorio(BASSO CARICO PRESSORIO E VARIABILITA' PRESSORIA NELLA NORMA. BATTITI ELEVATI) e screening della coaugulazone (MUTAZIONE IN ETEROZIGOSI MTHFR T677). Poiche dopo aver consultato il cardiologo mi ha liquidato dicendo di rifare una rmn tra 2 anni, volevo sottoporvi il mio queito, NON E' CONSIGLIABILE CHIUDERE IL PFO? sicura di un vostro riscontro porgo cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non solo e' consigliabile eseguire un ecocardiogramma transesofageo per confermare e valutare l'ampiezza anatomica del forellino, e quindi decidere di chiuderlo, ma nel frattempo consiglierei di inizrae a prendere aspirina.
Stia lontana dal fumo e possibilmente da pillole anticoncezionali.
Eviti di fare immersioni subacquee.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
grazie dottore per la sua risposta. Quindi lei consiglierebbe di assumere cardio aspirina e fare eco transesofageo e comunque optare alla chiusura del forame?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
aspirina si transesofageo si e chiusura se il transesofageo conferma un corame di un certo rilievo
arrivederxi
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore! Seguirò sicuramente il suo consiglio