Utente 387XXX
Salve, è da anni che ho una prostatite cronica con cui ormai ho imparato a convivere tenendola sotto controllo con la dieta e lo stile di vita. Nei periodi in cui si riacutizza, oltre ai soliti fastidi e dolori che hanno un pò tutti leggendo nel forum, noto qualche volta un mitto più debole, che poi torna normale nei periodi "buoni". Questa cosa mi mette ansia facendomi pensare a stenosi uretrali e sclerosi del collo vescicale. A settembre ho la visita di controllo dal mio andrologo ma nel mentre, per togliermi questa fissazione, ne ho parlato col mio medico curante. Lui mi ha detto di non preoccuparmi: una prostatite cronica nei periodi subacuti può dare quel sintomo e inoltre in caso di stenosi o sclerosi il sintomo sarebbe sempre presente. Potrei avere una eventuale conferma su queste due affermazioni da parte di voi specialisti?
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
concordo con entrambe le affermazioni del suo medico curante.