Utente 387XXX
Gentili Dottori, vorrei porvi delle domande circa la terapia che mi è stato consigliata per alopecia androgenetica. Da qualche tempo sto notando un diradamento all'altezza del vortice dei capelli, prenoto una visita da una dermatologa che mi prescrive l'uso di alcune lozioni e integratori, cambiandoli ogni due-tre mesi ad ogni visita senza che questi facciano chissà quale effetto. Vista l'insicurezza della dermatologa decido di prenotare una visita presso un dermatologo esperto in tricologia che mi parla, appunto, di alopecia androgenetica, proponendomi come soluzione più efficace la finasteride con Propecia 1 mg da prendere inizialmente per sei mesi. Ho subito acquistato il farmaco senza però avere il coraggio di utilizzarlo, facendomi un giro sul web ho trovato un pò di tutto e non nego di avere un pò paura di utilizzarlo, ma a quanto pare sembra sia l'unica cura efficace, ed io tengo tantissimo ai miei capelli. Per quanto sappia che la decisione sia personale vorrei sentire il parere di un andrologo, visto che il farmaco è usato anche in questo campo.
Grazie, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
non è opportuno prenderlo per periodi prolungati.
Cordiali saluti.