Utente 102XXX

Buongiorno Dott. pensionato anni 64 alto 184 peso 107 kg. Sono in cura per IPB con Avodart e Omnic, e prendo tutti i giorni una comp. di Triatec e mezza di Tenormin e mezza Esidrex per pressione arteriosa da diversi anni da quando avevo 38 anni Sintomi:Da ca. 1 anno a periodi avverto cardiopalmo di tipo extrasistolico  non sempre, che avverto alla bocca dello stomaco, talora accompagnata da tosse, e sia quando sono agitato oppure quando eseguo uno sforzo piu' pesante, in poche parole quando il mio cuore va verso gli 80 battiti al minuto sento queste extrasistole, quando il cuore batte sui 65-72 battiti non sento niente, sono in cura con triatec una compr. e Tenormin mezza compr. e Esidrex mezza compressa tutto dopo colazione. Esame Obiettivo: Toni validi Pedidie ++ Tibiali posteriori. Non stasi Non soffi carotidei PA 140/85 ECG: ritmo sinusale FC 84/min PQ 0,14" Rapporto R/S in V1 uguale ad 1 Alcune DPV monomorfie tipo BBDx in V1 ed asse a dx, avvertite. Ecocardiogramma color-doppler: scarsa qualita' delle immagini. Ventricolo sx non dilatato, lievemente ipertrofico con normale funzione contrattile (FE 65%) ed iniziale alterazione del rilasciamento diastolico, Bulbo aortico minimamente ectasico (41 mm), cuspidi mal visualizzabili, lieve rigurgito aortico. Valvola mitrale di normale morfologia.  Cavita' dx non dilatate. Conclusioni: Extrasistolia ventricolare  monomorfia sintomatica in soggetto molto ansioso. Iniziale cardiopatia ipertensiva e lieve ectasia bulbo aortico con lieve rigurgito. Secondo  Lei Dott. da questo esito e' una cosa grave, cosa ne pensa sempre quando ha un attimo di tempo, posso fare delle camminate fare sforzi nel mio giardino es.zappare e andare in bicicletta, e la ringrazio tanto tanto anticipatamente.Magari che altri esami mi consiglia visto il mio stato ansioso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le aritmie ventricolari che sono state evidenziate necessitano di essere ben valutate
Occorre che lei esegua un ECG sotto sforzo ed una registrazione Holter delle 24 ore.
Sarebbe fondamentale che lei riducesse il peso corporeo perche il sovrappeso, assieme alla ipertensione costituiscono fattori di rischio importanti.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Oggi vado dal mio dott.e mi faccio prescrivere l'esame ECG sotto sforzo, ma questo esame e' la prova finale ovvero si vede se il cuore e' malato ?, ma con gli esami che ho fatto che Lei gentilmente ha visto ci sono segni di malattia al mio cuore ?, ECG da sforzo si vedono le coronarie se sono a posto ?, e quale altre tipo di alterazioni del mio cuore ?, La ringrazio tantissimo per la risposta che mi ha fatto avere grazie grazie.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'ECG sotto sforzo nel suo caso serve a vedere il comportamento delle extrasistoli durante sforzo, che e' una cosa molto importante.
Inoltre serve escludere, con discreta probabilita', che il suo cuore vada in ischemia sotto sforzo, cioe' se lei abbia problemi coronarici.
L'holter delle 24 ore serve a verificare quante extrasistoli le abbia nelle 24 ore ed il loro tipo.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta che mi ha fatto avere, il mio Dott. sono appena ritornato mi ha prescritto solo ECG sotto sforzo mi ha detto facciamo un passo alla volta, al limite l'Holter magari vado in qualche farmacia e faccio l'esame, ma visto i tempi di attesa magari un po' lunghi visto il periodo di ferie, in questo periodo, delle camminate oppure andare in bici non dico tanti km, posso concedermi di farli?, comunque Dott. la Ringrazio infinitamente perché Lei mi ha risposto in maniera molto chiara il problema, che neanche il mio dott. e' stato cosi' chiaro e continuero' sempre a Ringraziarla tanto tanto.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Grazie delle sue parole.
Ma e' lo stile Medicitalia.
Buona giornata
[#6] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. andando dal mio dott.e facendogli vedere gli esami che avevo fatto lui mi ha prescritto l'ECGsottosforzo anche sotto il Suo consiglio, e siccome e' da un paio di mesi che ho sempre bruciori di stomaco e reflusso, e quando ho il reflusso mi partono le extrasistole me li sento proprio, allora il dott. mi dice facciamo una cura drastica da cavallo lei tutte le mattine prende una compressa di Lucen da 40 mg a digiuno e fa la cura per un mese in continuo tutti i giorni, e' quasi un mese che faccio questa cura sa cosa Le dico Dott. non ho piu' nessuna extrasistole toccandomi il polso tutto normale, prima me li sentivo proprio tutte le volte che avevo il reflusso adesso piu' nessun reflusso e niente bruciore di stomaco, secondo Lei Dott. come e' possibile una cosa cosi' non riesco a spiegarmela, meglio cosi', pero' la mia paura se sospendo il Lucen mi ritornano le extrasistole? Gent.Dott. quando ha un attimo di tempo puo' spiegarmi il motivo perché mi sono sparite le extrasistole, ripeto mi controllo sempre il polso prima le sentivo in continuo quando avevo il reflusso adesso piu' niente nessuna extrasistole.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
a volte una spina irritativa come gastrite ernia jatale e reflusso posso scatenare extrasistoli
non so se torneranno dopo
la sospensione del
Lucen
[#8] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Gent. Dott.oggi ho fatto ECGsottosforzo.
Indicazione al test:extrasistolia ventricolare

Protocollo:cicloergometro

Terapia: in atto atenololo 50

Condizioni basali:
FC:80 bpm PA:140/80 mmHg

ECG: nei limiti della norma

Condizioni allo stop:
Stop al :1° minuto del :V stadio al :70% della FMT per : esaurimento

FC: 110 bpm PA :190/90 mmHg DP : 203

Non sintomi, Discreta tolleranza allo sforzo.Scarso incremento cronotropo condizionato dal betablocco.Regolare curva pressoria.

ECG: Non modificazioni ST-T, non extrasistole ventricolari, rare DPSV nel recupero

Recupero : lento

Conclusioni: Test ergometrico sottomassimale in terapia betabloccante negativo per angor ischemia, aritmie

Dott.martedi vado dal mio dott, ma dal primo impatto dell'esame Lei cosa ne pensa grazie in anticipo.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
penso che averlo eseguito sotto beta bloccante sia da incompetenti
ma
non è certo colpa
sua
tutto bene comunque
arrivederci
[#10] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Gent.Dott. prima di tutto La devo Ringraziare tanto ma devo raccontare tutto, se no non sarei sincero, Avevo 21 anni appena tornato da militare Artiglieria Alpina con una forza come un leone senza nessun problema, tranne che in un brutto giorno e' successo la cosa piu' indesiderata. Mio padre stava mungendo una mucca la mucca ha preso un infarto e' caduta e ha schiacciato mio padre sotto aveva solo la testa fuori il resto del corpo era tutto sotto la mucca, e li c'era solo mia nonna che aveva 80 anni in aperta campagna, non potevo chiedere aiuto a nessuno e non avevo il telefono ho preso un puntale di legno e ho cercato di fare leva nella parte dietro della mucca e ho messo in atto tutta la mia forza, e mia nonna con tutta la sua forza ha estratto mio papa' da sotto, anche perché la mucca non si alzava piu' aveva le gambe paralizzate ma pero' viva , e ho portato mio padre fuori dalla stalla tutto da solo, e ho cercato di fargli il massaggio cardiaco ma niente solo dopo due ore e' arrivato mio fratello, dal lavoro, per farla breve dallo spavento il mio cuore da quel momento ha sempre avuto i battiti accelerati, e ho fatto una miriade di esami tutti negativi,il cardiologo delle Molinette primario a pagamento mi ha detto, lei deve avere pazienza e conviverci con questo problema, da quel giorno ho sempre preso il tenormin per tenere i battiti nella norma, adesso che dovevo fare L'ECGsottosforzo ho sospeso il Tenormin per una quindicina di giorni tranne che il mio cuore andava sempre vicino ai 110 battiti anche a riposo, e ho dinuovo su consiglio del dottore dovuto riprendere il Tenormin se no nella fase dell'esame il cardiologo non me l'avrebbe fatto fare. Lei Dott.pensa che ho buttato via i soldi, il mio esame non risulta idoneo ,pero' ripeto se non prendo il Tenormin i miei battiti arrivano a 110 anche a riposo, tutto dal giorno del tremendo spavento avevo 21 anni, la Ringrazio tantissimo e chiedo scusa se mi sono intrattenuto un po' troppo tanti tanti saluti.
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No sto discutendo sulla opportunità di una terapia con beta bloccante.
Stavo contestando il fatto che non glielo,abbiano interrotto per eseguire il,test da sforzo.
Lo,ripeta,senza beta bloccante da almeno 48 ore.
Arrivederci
[#12] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille Dott. per le risposte che mi ha inviato un'ultima cosa se puo' rispondermi quando ha un attimo di tempo nell' esame ECGsottosforzo che ho fatto.Cosa vuole dire rare DPSV nel recupero che c'era scritto nel referto,La Ringrazio tanto in anticipo.
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
gli acronimi li odio ......
lo chieda a chi le ha eseguito lo sforzo .
saluti