Utente 311XXX
Gentilissimi dottori, a seguito di un rapporto sessuale avuto all'estero (premetto il rapporto era protetto, ma non ci sono stati limiti nei rapporti orali) ho cominciato ad avere una fortissima tracheite che mi ha portato inizialmente anche un pò di febbre. (37.3)
A fine rapporto mi sono reso conto che la partner presentava delle strane mai viste chiazze rosa molto grandi tutte attorno all'ano e nella parte interna dei glutei.Alla mia domanda di cosa fossero la risposta è stata problemi di melanina ma cercando su Internet mi è venuto il sospetto che potesse essere un segno della sifilide.
Alla tracheite è seguita una tonsillite esagerata con le tonsille come 2 olive gonfie.Ora dopo un mese, la gola mi brucia sempre moltissimo e il naso è perennemente infestato di muco anche se faccio delle applicazioni di aerosol.Ovviamente non riesco a dormire che qualche ora per notte.Mi piacerebbe sentire il vostro illustre parere tenendo conto che domani avrò il responso del tampone per i microbi alla gola.
Vorrei comunque chiedervi se, per togliermi il dubbio riguardo la sifilide, posso fare già qualche esame specifico ,eventualmente anche per altre malattie sessualmente trasmittibili (tipo epatite B).
Specifico che NON ho alcun linfonodo gonfio ma ignoro quanto tempo si deve aspettare per avere un responso certo.
Mi sento comunque complessivamente male , debole e con i muscoli e le ossa molto doloranti.
Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sì, certo puo fare VDRL e TPHA per la sifilide e i markers epatite B
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2007
Egr. Dott. Baraldi, ringraziandola per la risposta, le comunico il risultato del tampone:

Positivo per "Streptococcus dysgalactiae ssp equisimilis" : ho iniziato delle punture di Cefotaxime.
Già alla prima sento un pò di sollievo!

Mi scusi per la mie paure, ma comunque il mio sospetto di avere contratto la sifilide ha un senso, cioè è compatibile con i sintomi che sto avendo e col rapporto intercorso o sono solo mie fantasie?

Inoltre posso ADESSO fare le analisi da lei indicate o devo far passare più tempo per avere un responso certo? (è passato un mese)

Mille grazie
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le analisi da me indicate rispondono alla sua domanda ed ai suoi dubbi, per sua maggiore tranquillità; non che io abbia il sospetto di una sifilide. Riguardo la corrispondenza dei suoi sintomi, seppure possa un sifiloma essere presente nel cavo orale, anche alla luce della tonsillite e del tampone da lei fatto, non mi preoccuperei. Le analisi le può fare ma soltanto per sua tranquillità, poichè credo che abbia avuto una semplice tonsillite