Utente 387XXX
Salve, avrei un quesito da porre a voi che ne sapete molto più di me..
Il giorno 21 giugno la mia ragazza ha avuto normali mestruazioni, il 26 sono terminate.
Il giorno 5 luglio (probabile giorno fertile) abbiamo avuto un rapporto non protetto (coito interrotto).
Il giorno 18,come da calcoli ha avuto le mestruazioni solo un po più abbondanti,sangue rosso vivo e e più dolorose del solito durate 5 gg come sempre.il giorno 24 (1 gg dopo il flusso) abbiamo avuto un altro rapporto non protetto e poi più nulla..circa una settimana fa ha fatto un test di gravidanza il quale è risultato dapprima negativo,per poi rendere visibile leggermente la seconda linea ma non da sinistra verso destra,bensì dal basso e per soli pochi millimetri.
Da qualche giorno presenta fame insaziabile e da ieri sera dice di sentire il seno gonfio,e solo ieri sera aveva dolori alle ginocchia e piccoli crampi alle ovaie.
La mia domanda è: è possibile ci sia una gravidanza in atto oppure,è possibile che quelle mestrazioni dolorose fossero state un aborto spontaneo?
Le aspetta per il 14 agosto.
Chiedo scusa per essermj prolungato così tanto e aspetto risposte..grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr.ssa Manuela Steffè
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
"è possibile ci sia una gravidanza in atto" : c'è solo 1 modo per saperlo, ed è quello di fare un dosaggio sul sangue della BetaHCG. Ma qualora non trovaste un laboratorio aperto in questi giorni, può fare un'altro test di gravidanza urinario.
Il resto è tutto opinabile!
Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Purtroppo ci sono vari motivi per il quale non possiamo agire in tal modo:
-siamo minori entrambi
-lei si ritrova in comunità da 2 mesi.
La ringrazio comunque della risposta.
Ah,ultimamente dice di avere qualche fitta all utero,la solita fame, e i soliti brufoletti premestruali,e il seno gonfio (pochissimo dolente)
Il motivo per il quale ho chiesto consulto a voi specialisti è proprio per quello elencato sopra,altrimenti avremmo agito subito nel miglior modo possibile
Ancora grazie e cordiali saluti..
[#3] dopo  
Dr.ssa Manuela Steffè
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Mmhhh.... capisco!
- x la storia precedente : una gravidanza attuale o abortita mi sembra inverosimile.
- X il futuro...... un vivo consiglio : utilizzi il preservativo !
e, sperando che non ce ne sia più bisogno, il test urinario va bene per sapere se c'è una gravidanza nel momento in cui c'è un ritardo del ciclo. Ma se è negativo, le cause del ritardo possono essere le più varie!
In bocca al lupo!!!
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta.
Comunque il punto è che in questo periodo siamo entrambi incasinati (mia madre da 2 mesi ricoverata e lei in comunità) quindi ho smesso col lavoro e anche col guadagno.
Con lei già ne ho parlato da tempo di un anticoncezionale sicuro a tempo illimitato (pillola) e attende solo che passino 2 settimane per gli esami (prescritti dalla madre consapevole del fatto che abbiamo rapporti).
Attende queste settimane per 2 motivi:
-uscirà da lì
-ha finito da poco una cura a base di antibiotici.
La ringrazio ancora per la cordialità e spero davvero di non richiedere aiuto su questa cosa,un figlio per ora non lo voglio..
Grazie ancora
[#5] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno,chiedo scusa,avrei una domanda:
Oggi che mancano solo 2 gg al presunto arrivo delle mestrazioni,la mia ragazza dice di avere il seno dolente e non solo gonfio come era fino a qualche gg fa,di avere i capezzoli scuri e dice che si intravede anche qualche vena sul seno,lei è un po scossa da ieri sera e non so se dipenda da questo ma dice di aver vomitato stamani e di non avere appetito e in più dice di avere voglia di vomitare ancora.
Quante possibilità ci sono che sia in attesa?
Come potremmo fare per toglierlo?
Ovviamente dopo un ritardo cercherò di farle fare il test.
Grazie