Utente 827XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, mi è stata diagnosticata una piccola calcificazione di 1,5 mm a livello dell'albuginea dei corpi cavernosi a carico del solco balano prepuziale sul versante ventrale del pene, questo tramite ecografia peniena in stato flaccido.
Tutto è iniziato circa 4 mesi fa, mentre ero vestito, ho avuto una forte erezione ed ho sentito per un momento un dolore intenso, anche se di breve durata, sono andato a farmi visitare, ma la concomitante presenza di un'infezione da klebsiella non mi ha permesso di spiegarmi adeguatamente col medico, che si è concentrato solo sull'infezione.
Dopo qualche tempo avendo ancora fastidi sono tornato e ho fatto questa ecografia.

Non noto particolari incurvamenti, da quell'occasione però due venette alla base del glande si son ingrossate.

Chiedo se gentilmente ci son modi per ripristinare la situazione precedente, per eliminare questa calcificazione e con quali terapie.
Per ora sto prendendo cortisone per 8 giorni (trattamento quasi concluso) e Dromoss per 3 mesi.

Chiedo se potete gentilmente indicarmi un centro specializzato in queste situazioni, darmi una spiegazione dell'accaduto e di quello che ho davanti.

Vi ringrazio moltissimo.

Salve

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, ne parli con il suo medico di famiglia, sicuramente è informato sulla sua situazione locale