Utente 388XXX
salve. negli ultimi mesi avverto dolore, bruciore, prurito ed arrossamento ai genitali esterni con secchezza solo esterna, in particolare sotto il clitoride, ma anche alle piccole labbra, che si accentua in occasione di rapporti sessuali.
Il dolore si attenua nel giro di un'oretta dal rapporto, ma poi anche nel corso della giornata sento un lieve bruciore sopportabile ma fastidioso perchè sempre presente, oltre ad avere sempre i genitali arrossati, e a volte con escoriazioni e perdita di sangue rosso vivo.
Oltre un anno fa dopo terapia antibiotica per una cistite, ho contratto la candida che ho curato a sua volta, mentre di recente sono risultata positiva al pap test e hpv test (ceppi 51, 53, 84). sono in attesa della cauterizzazione del collo dell'utero.
Ma la domanda che + mi preme è sapere il perchè di questo dolore e bruciore persistente, che peraltro non mi fa neanche vivere bene la mia sessualità, infatti difficilmente ho orgasmi. potrebbe essere di nuovo candida?
Le mie secrezioni vaginali non si presentano "a mò di latte cagliato" ma lievemente dense e biancastre, non puzzolenti. o potrebbe essere dovuto a papilloma?
[#1] dopo  
Dr. Ario Joghtapour
44% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
...........Ma la domanda che + mi preme è sapere il perchè di questo dolore e bruciore persistente, che peraltro non mi fa neanche vivere bene la mia sessualità, infatti difficilmente ho orgasmi. potrebbe essere di nuovo candida?

R: Potrebbe essere, di conseguenza una visita ginecologica ed eventuale tampone cervi-vaginale sarebbe d'aiuto.
.............Le mie secrezioni vaginali non si presentano "a mò di latte cagliato" ma lievemente dense e biancastre, non puzzolenti. o potrebbe essere dovuto a papilloma?

R: Direi di no
cordialmente