Utente 257XXX
Salve. Sono una donna di 33 anni. Mi è stata diagnosticata dapprima una tenosinovite ( con ecografia) e successivamente una tenosinovite di de Quervain,

La dolorosità che è sempre più frequente e persistente , è iniziata da aprile di quest'anno, momento in cui ho iniziato a fare i primi esami , come ecografie e lastre .

Ora , da poco tempo , mi sono accorta che ho come un grande bozzo nel punto della tenosinovite, che si sente perfettamente al tocco , come una sporgenza ossea o una cisti, diciamo.

Ho provato di tutto per guarirla, ma nulla. Ogni giorno è sempre più dolorosa, specialmente da quando è comparso questo bozzo.

La mia domanda è se la eventuale sporgenza ossea o cisti ,come la chiamo io , sia una conseguenza della mia tenosinovite ,che non tende a guarire.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

la sporgenza dura da lei notata è dovuta all'indurimento e ispessimento della puleggia dei tendini estensori del pollice.

In questi casi, l'unica terapia risolutiva è chirurgica.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore per la sua gentile risposta!

Oggi sono stata anche dal medico di base il quale mi ha consigliato di ripetere lo screening immunologico.

Ho Fenomeno di Reynaud e Fibriomialgia e il Reumatologo mi ha detto di ripetere gli esami ogni due mesi da qualche mese, perchè ho il fattore reumatoide positivo e alcuni anticorpi specifici che vanno e vengono.

Potrebbe essere la componente immunologica ad aver determinato questi ispessimento della puleggia dei tendini estensori del pollice?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non credo ci sia alcun collegamento.