Utente 266XXX
Gentili medici,
ritorno a chiedere lo stesso consulto fatto un anno fa.
A vostro avviso e, sulla base dei dati clinici eventualmente acquisiti nel corso dell'ultimo anno, la terapia alle onde d'urto a bassa frequenza proposta ormai da diversi professionisti/strutture mediche, ha una reale valenza?
Nel caso l'avesse, in quali casi specifici è consigliata e qual è il protocollo da seguire.
Grazie anticipate.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

poche o alcuna novità dopo un anno.

Comunque, altre informazioni più recenti ed utili forse le può trovare in questa news:

http://www.medicitalia.it/news/andrologia/5818-disfunzione-erettile-onde-urto-fanno-amore.html

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dr. Beretta per la consueta attenzione e disponibilità.
Avevo già letto la news, ed ho letto anche alcuni studi.
Se devo essere sincero non credo moltissimo ai vari studi che di volta in volta vengono proposti.
Mi interessa molto di più l'applicazione clinica, qualora esistente.
Ho avuto modo di leggere protocolli differenti (numero di sedute) così come proposte dai vari professionisti, peraltro utilizzando la stessa apparecchiatura, il che mi lascia abbastanza perplesso.
Dunque ad oggi non esistono linee guida su tale cura?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto, casistiche non numerose e soprattutto poco omogenee.

Ancora un cordiale saluto.