Utente 283XXX
Buongiorno. Da circa un anno mi sento il cuore “pesante”, ossia avverto una certa pesantezza sottosternale; frequentemente percepisco il mio stesso battito cardiaco, soprattutto quando vado a letto per riposare. Durante il giorno mi capitano 3-4 crisi della durata di circa mezzo minuto durante le quali avverto 6/7 battiti cardiaci alquanto dolorosi che mi lasciano sgomento e impaurito. Sono in cura da un cardiologo, ho svolto diversi accertamenti ma ancora non mi è stata fatta una diagnosi:
Nov 2014: Holter ECG: RS, rari BESV, 3 BEV, non cause patologiche, non ischemia miocardia acuta.
Nov 2014: Ecocardio: VS di normali dimensioni con spessori lievemente aumentati con funzione sistolica globale e segmentaria conservate, minimo rigurgito aortico da fibrosi, lieve IM, aorta nei limiti, lieve IT, Paps 31+5 mmHg.
Feb 2015 MAPA: veglia valori di PA prevalentemente nella norma con lievi innalzamenti di grado lieve
Mag 2015: test ergometrico: max, reazione ipertensiva, negativo per RRC, all’acme comparsa di numerosi BEV monomorfi isolati non precoci con rapida scomparsa dopo 1 min
Lug 2015 altro Holter ECG: Bradicardia, scarsa escursione circadiana della FC; range 42-98. Rara extrasistolia sopraventricolare isolata e 4 coppie. Extrasistolia ventricolare isolta non precoce monomorfa e 5 coppie. Conduz.atrioventric. nella norma. No pause patologiche, No ischemia miocardia acuta
PA in ambulatorio 170/90 (sindrome camice bianco)
PA in casa, mediamente 120/75, 50 pulsazioni/min. Da maggio, su prescrizione cardiologo, assumo Bisoprololo 1.25mg
Attualmente sono in attesa di sottopormi a TC torace con mezzo di contrasto per studio circolo coronario.
Assumo anche atorvastatina 10mg
64 anni, non fumo, non bevo, faccio poco movimento, normopeso.
Personalmente riconduco il tutto ad una certa ansia ma quelle 3-4 crisi dolorose giornaliere spaventano alquanto. Ringrazio per un parere competente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Personalmente, anche se con i limiti della distanza e non conoscendola, credo che l'ansia le stia giocando un brutto scherzo...ciononostante, ovviamente, faccia quanto le è stato prescritto e poi ne riparliamo.
Cordialità