Utente 667XXX
Buona sera. Io ho un problema per me grandissimo. Quattro anni fa, il mio convivente ha avuto la bronco polmonite e stato ricoverato in un ospedale x un mese senza poter capire da dove veniva la malattia, poi l hanno trasportato in uno ospedale di palermo specializzato di malattie infettive credendo che si trattasse di hiv al cento x cento.Gli hanno fatto gli esami ma nn so quali e hanno detto che era proprio questa la causa.CMQ poi mi hanno fatto gli esami pure a me sempre senza sapere quali e tramite x telefono gli hanno risposto che sono pure io infetta.Volevano che io iniziassi subito la cura ma io nn fidandomi nn lho fatto. HO iniziata la cura un anno fa cioe nel 03/07 il problema che questi farmaci mi fanno malissimo i dottori nn sanno dare spiegazioni buone dicono che e normale o possono essere altre cause i miei sintomi. Io ancora tuttoggi con i farmaci sto male se nn ne assumo sto benissimo e al contrario.Ma possono essersi sbagliati sul test? e normale che i test si danno tramite telefonate? io ho paura che fosse sbagliato e nn era x me.. Ma dopo lassunzione di tutti questi farmaci posso rifare il test in qualche ospedale diverso? Cosiu almeno mi metto lanima in pace...Vi prego datemi aiuto e x qualsiasi domanda se nn avete capito bene largomento fatemele voi le domande perfavore io ho bisogno di voi... grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La sua storia è inverosimile e non credo che si possano comunicare
per telefono le diagnosi, soprattutto di tale gravità.

Mi pare grossolano e altrettanto inverosimile un errore di tal genere che sarebbe poi un doppio errore nel suo caso.

Impossibile dipanare la sua situazione tramite Internet.

Se per questo dubbio ha perso la pace allora non le resta che rifare l'esame in altro centro per chiarire ogni dubbio.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 667XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto della sua risposta. Si per me e un dubbio enorme anche perche nn le ho raccontato tutto ben preciso. questi dottori in pratica dicono che il mio convivente e infetto dalleta di 10 anni, l,età e quella supergiu per loro. Secondo voi un bambino di quella eta che sbaglio puo aver fatto? Poi io sto con lui dal 1997 il primo rapporto labbiamo avuto assieme io con lui e lui on me, nn abbiamo sbagliato mai in nessun modo.Mai con altri .Per questo mi sorge il dubbio grande. A meno che i tatuaggi o piercing madottori di roma dicono che con i tatuaggi e piercing si possono prendere di piu epatite. Perfavore lei puo indicarmi un ospedale specializzato che possa aiutarmi? io mi trovo a Palermo. la ringrazio x la sua pazienza grazie di esistere cordiali saluti......