Utente 362XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni, da 2 anni ho non riesco a respirare dal naso, una narice sempre chiusa l'altra ogni tanto si libera. La notte spesso mi capita di svegliarmi con mancanza di respiro e poi tachicardia (una volta diventata poi fibrillazione atriale cardiovertita) . Ho fatto una tac del massiccio facciale che dice: marcato ispessimento flogistico della mucosa settale, marcatamente ipertrofica in senso flogistico la mucosa dei turbinati nasali inferiori, con estensione posteriore ad impronta coanale, marcato ispessimento flogistico dei cornetti nasali medi.
Marcato ispessimento flogistico mucoso è riconoscibile lungo le pareti di entrambi i seni mascellari.
Materiale a densità di parti molli è riconoscibile ad obliterare alcune cellette etmoidali del comparto medio-anteriore di entrambi i lati, con prevalenza a sinistra, e ad interessamento obliterativo del pavimento frontale a sinistra, lato dove si riconosce anche ispessimento mucoso di parete ad estensione superiore. La colonna aerea del rinofaringe è riconoscibile in modo ridotto in relazione ad ipertrofie mucose e di natura adenoidea.
Fossette di rosenmuller riconoscibili.
No evidenti alterazuoni osteo strutturali.
L otorino non mi ha dato una risposta. Secondo lei cosa devo fare per tornare a respirare normalmente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Ventucci
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Gentile utente dal referto della tc mi sembra ci sia una pansinusite, ovvero un ispessimento diffuso delle mucose respiratorie. In prima ipotesi mi viene da pensare ad un quadro allergico. Non ha specificato se le crisi respiratorie sono concentrate prevalentemente in un periodo dell'anno.
Le consiglio comunque di eseguire una visita allergologica con dei test allergometrici e successivamente di parlarne con il suo medico curante, un altro otorinolaringoiatra o un chirurgo maxillo facciale.
Saranno questi ultimi insieme all'allergologo ad impostare una terapia sia essa chirurgica o meno.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta veloce, comunque l'ostruzione e la mancanza di respiro la notte ce l'ho tutto l'anno da 2 anni, e respirando con la bocca ho avuto diverse tonsilliti e dagli esami del sangue il tas è sempre sopra i 3000.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Ventucci
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Bene a questo punto il quadro è più chiaro. Le consiglio sempre i test allergici ed una rivalutazione otorino per impostare la terapia.
Cordiali saluti