Utente 388XXX
Salve dottori.i miei problemi cominciano qualche mese fa ma ultimamente vanno peggiorando.premetto che sono un tipo ansioso e sono stato in cura con ansiolitici ma ciò che accade negli ultimi giorni mi allarma tanto.ho notato che quando cambio posizione repentinamente la mia frequenza cardiaca sale ma soprattutto scende con enorme rapiditá.io sono a conoscenza del fatto che esista una tachicardia momentanea quando cinsi mette in posizione eretta per bilanciare il calo di pressione ma quello che mi mette paura è il movimento contrario.quando infatti passo dalla posizione eretta a quella seduta o peggio a quella sdraiata sento chiaramente che il mio cuore batte forte e lentamente e ho come una sensazione di pressione alla testa a volte accompagnata anche da sudore freddo.ho misurato anche questa variazione e mi sono ritrovato ad esempio a passare in un istante da 90 a 65 battiti sentendo chiaramente il battito cardiaco.sono veramente preoccupato,ho letto anche di sindrome vagale che potrebbe portare a questo sintomi.a maggio feci anche per il mio battito accelerato un po di esami come eco ecg e rx torace negativi e esami ematochimici nella norma ma vi assicuro che questi cambi di posizione a volte sono infernali e mi limitano molto la qualitá di vita.che ne pensate.

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
Potrebbe esserle utile un Head up tilt test e un Holter ECG/24 ore.
Oltre alla cura della sua ansia e a un ECG basale.
Ne parli col curante.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore.io l'ecg con eco colordoppler e visita cardiologica li ho fatti a maggio.conviene ripetere?una sintomatologia del genere può legarsi anche ai problemi di cervicale che ho?grazie mille.

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se fatti a maggio non li ripeta.
Per quanto può valere un consulto a distanza, la sua "cervicale" non c'entra nulla.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto dottore,cercherò il prima possibile di fare gli esami che mi ha detto.quindi lei ritiene possa essere anche l'ansia a provocare ciò?

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
L'ansia non fa bene a nulla ma lei programmi l'esame consigliato.
Potrebbe fornire indicazioni preziose.
Chiaramente se il suo curante sia d'accordo.
Arrivederci.
[#6] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore.un'ultima cosa,quasi dimenticavo.da un po di tempo in posizione sdraiata vedo il mio addome,tutto praticamente,battere in sincrono col battito cardiaco e a volte lo vedo gonfio con doloretti soprattutto sotto il costato sinistro.devo preoccuparmi?io a giugno per controlli di diversa natura ho fatto un eco addome ma nel referto di aorta non si parla proprio.lei che ne pensa?grazir ancora.

Cordialità
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Vede caro Signore,
Il limite del consulto web e' proprio la impossibilità di visitare il paziente.
Per cui alla fine è il suo curante che deve avere l'ultima parola.
Io una mano sull'addome non posso metterla ma dalla sua descrizione i dolori che descrive sembrano legati a una sindrome del colon irritabile.
In quanto alle pulsazioni avvertite, se ha fatto già per altri motivi (quali? ?) un buon eco addome completo, immagino che l'ecografista abbia esplorato i vasi esplorabili e li abbia trovati esenti da alterazioni di ogni sorta.
La percezione del battito addominale puo' dipendere dal suo stato ansioso.
Se tuttavia la può tranquillizzare, programmi con il curante un ecocolorpdoppler dell'aorta addominale e delle arterie renali.
Poi archivi il sintomo.
Buona giornata.
[#8] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore.la faccio per controlli perchè in passato sono stato operato per un melanoma cutaneo.nell'ecografia c'era tutto,fegato,colecisti,vie biliari,reni,pancreas,milza,vescica ma nessun riferimento all'aorta e questa cosa non so come interpretarla.non so se la visita cardiologica di maggio potesse far sospettare qualcosa,ricordo il cardiologo appoggiò per pochi istanti la sonda dell'ecocolordoppler sull'addome ma disse velocemente tutto ok ma non so se sie riferisse a quello e in cosi poco tempo cosa abbia visto.cosa ne pensa?

Cordialmente
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Allora faccia l'esame che le ho suggerito.
Così sarà tranquillo.
Arrivederci.
[#10] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Va bene dottore,la ringrazio.

Cordialmente