Utente 180XXX
Salve
Vorrei porvi una domanda
Tempo fa mi fu diagniosticato,tramite anche ecocolordoppler cardiaco un soffio al cuore detto innocente.
Si parla di qualche hanno fa,all incirca 6/7 anni
È possibile che questo soffio sia peggiorato oppure no?
Inoltre vorrei sapere se vi è la possibilità di avere qualche problema per andare sulle montagne russe oppure giochi simile ad alto contenuto di adrenalina.
Ho sempre avuto paura di queste attrazioni ma vorrei vincere questa paura ma senza correre pericoli.
Potrei correre qualche pericolo con un problema del genere?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
Se il soffio era innocente anche all'ecocolodoppler dubito che sia diventato patologico.
Nel dubbio rifaccia l'eco o si faccia auscultare da un esperto cardiologo.
A che serve vincere la paura per divertimenti così stupidi?
Arrivederci
[#2] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Giusto una precisazione sui termini:
il SOFFIO è un rumore che si può sentire auscultando il cuore. Può essere il segno di una patologia valvolare o vascolare (o di un difetto congenito) o anche solo dovuto al fatto che il cuore pompa con vigore (è il caso che si verifica spesso nei bambini e nei giovani) e viene definito INNOCENTE in quanto non espressione di malattia.
Quindi il SOFFIO si sente durante una visita; l' ecocolodoppler serve per verificare che non ci siano patologie sottostanti.
In realtà un cardiologo con esperienza è di solito in grado di distinguere già al momento della visita un soffio innocente da uno patologico, in quanto le caratteristiche sono diverse. L' ecodoppler viene chiesto solo per tagliare la testa al toro e chiudere la questione.
Dunque un soffio innocente, per definizione, rimane tale (cioè un soffio senza patologia).
Un soffio patologico non è l'evoluzione di un soffio innocente, bensì un nuovo soffio diverso da quello innocente.