Utente 811XXX
Gent.mi medici, sono una donna di 30 anni che ha perso 23 kg. Nonostante faccia molto sport, ho la pelle di glutei e cosce un po' molle, probabilmente per un mix di grasso localizzato e pelle che si è dilatata. Non è una pelle però tanto rilassata da richiedere un lifting, tuttavia ho paura a questo punto anche di un'eventuale lipo per togliere le coulotte de cheval perché temo che possa svuotarsi di più. Se guardo ai trattamenti medico-estetici, leggo di radiofrequenza monopolare, bipolare, tripolare, carbossiterapia, laser erbium per le smagliature, thermage, velashape, velasmooth e chi più ne ha più ne metta... Ma c'è qualcosa che possa farmi migliorare la pelle rendendola un po' meno flaccida, anche solo del 30%? qualcosa che funzioni davvero come effetto lifting (o simile) e che non venga solo pubblicizzata per inflaccidire il portafogli?
Vi ringrazio per l'attenzione,
Silvia
[#1] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
4% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
Attualmente vi sono veramente tanti trattamenti nel mondo della medicina estetica che realmente a volte si crea tanta confusione e false speranze. E' allora compito del medico, dopo una prima visita, indirizzare il paziente verso le tecniche più idonee a trattare gli inestetismi in questione.
Parlando delle tecniche per contrastare e migliorare la lassità cutanea, si ottengono buoni risultati con la radiofrequenza o con il laser infrarosso.
Nel corso degli anni con il naturale processo di invecchiamento, il collagene che è una proteina del tessuto connettivo della pelle, può danneggiarsi e denaturarsi, causando rughe, una pelle rilassata, cadente, atonica e poco elastica.
La radiofrequenza produce calore che, provoca la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene (e questo produce una effetto lifting di stiramento e compattamento della pelle), e stimola la produzione di nuovo collagene.
Il laser, invece, utilizza una luce infrarossa per innalzare la temperatura nel derma profondo. Questo causa, come per la radiofrequenza, la contrazione del collagene provocando un’immediata contrazione della pelle.
In entrambe le tecniche il risultato finale lo si vede nei mesi successivi grazie alla sintesi di nuovo collagene nel derma profondo che accentua la distensione e la qualità della pelle.
Queste tecniche, considerando che il suo desiderio è un miglioramento del 30 %, possono migliorare il suo inestetismo.
Le consiglio di appoggiarsi a medici per il suo trattamento in quanto ormai la radiofrequenza la possiedono tutti ma nun tutte hanno i parametri tecnici giusti per funzionare.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio infinitamente della risposta! La radiofrequenza spesso la consigliano per l'interno coscia, ma per i glutei dicono che sono tessuti troppo "pesanti"... Inoltre parlano di radiofrequenza monopolare, bipolare e tripolare... c'è molta differenza?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
4% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Buona sera,
Attualmente le apparecchiature disponibili sul mercato si basano su due tecnologie, monopolare o bipolare, che favoriscono rispettivamente la penetrazione del calore in profondita' o piu' in superficie. Il sistema a radiofrequenza tripolare, combinando insieme tecnologia monopolare e bipolare, rispetto agli altri sistemi convenzionali riesce a riscaldare in maniera selettiva sia gli starti piu' profondi che gli strati piu' superficiali dell'epidermide.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Quindi sarebbe la migliore tra le 3! molti parlano anche bene della carbossiterapia x l'elasticità cutanea di glutei e cosce... è vero?
[#5] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
4% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Buona sera,
tutte e tre le radiofrequenze se ben usate sono buone. Tuttavia per il corpo è da utilizzare la monopolare o la tripolare.
La carbossiterapia è una ottima terapia per la cellulite e attualmente sta trovando applicazioni nella medicina antiaging per rivitalizzare tessuti. Confermo che si scrive di risultati sulla elasticità cutanea di cosce e glutei, ma di queste applicazioni non ho esperienza personale. Ritengo valide invece le tecnologie che utilizzano la radiofrequenza.
Cordiali saluti