Utente 388XXX
Salve, soffro di una curvatura congenita verso il basso piuttosto marcata (circa 45°) ed ho letto che per tale problema ci sono due tipi di risoluzioni: un primo intervento consiste nell'asportare la parte piu lunga nel punto della curvatura; il secondo intervento consiste nell'allungare la parte opposta alla curvatura. Ma quali sono i vantaggi e svantaggi di ciascun tipo di operazione?
Inoltre necessitano entrambi dell'eliminazione del prepuzio? Perché sono in lista per una frenulotomia, ma se potessi risolvere tutto in un unica volta eviterei di fare due interventi.
Ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Buonasera ritengo sia un po difficile rispondere a questa domanda senza la visita medica. L' incurvamento, mi pare di capire, è ventrale e, credo, distale cioè verso il glande. La prima cosa da appurare è se il meato è ortotopico ( cioè alla punta) e se ci sono malformazioni congenite. Ora non voglio fargliela troppo lunga ma, in presenza dki un recurvatum così accentuato da ostacolare, se ho ben capito, la sua sessualità c'è da fare un intervento ben più complesso di una frenulotomia e, forse, la terapia chirurgica sarebbe dovuta avvenire ben prima, in età pediatrica quindi. Confermo la difficoltà a parlare di questo argomento senza il riscontro clinico e chiedo scusa se ho capito cose che,forse, non corrispondono alla realtà andandomene per la tangente! In tal caso trattasi solo di uno spunto per un serio approfondimento da parte di un andrologo che abbia esperienza di urologia pediatrica.
Saluti ed auguri
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per la risposta. Comunque si la curvatura è ventrale, e l ho sempre notata, ma solo in questo periodo che sono diventato maggiorenne mi sono informato e ho deciso di risolvere il problema. Comunque lo so che la frenulotomia non c entra con la curvatura, però alcuni mesi fa sono andato a fare una visita urologica per un problema di fimosi-frenulo corto, ma non ne avevo parlato col dottore della curvatura, e lui mi ha messo in lista per una frenulotomia, ma se devo operarmi per la curvatura tanto vale che faccio tutto in un unica volta.. però sa dirmi i pro e contro dei due tipi di operazione?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Buonasera confermo le difficoltà già in precedenza palesate. Ad ogni buon conto se, come credo, ha una malformazione congenita della gemma uretrale, che è responsabile della non completa conformazione anatomica delle strutture del suo pene, non ci sarà bisogno degli interventi cui fa cenno ma di un trattamento chirurgico ben più complesso e da affidare a mani esperte. Auguri
[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Ok, la ringrazio tanto. Vorrei chiederle un ultima cosa: la malformazione della gemma uretrale può causare problemi di erezione e in generale una sensazione strana dell organo? Perchè penso di soffrire di disfunzione erettile, ma non capisco se è causata da motivi psicologici (curvatura e fimosi) oppure sono implicate cause anatomiche (per esempio ormonali). Andrò sicuramente da uno specialista, però vorrei già avere eseguito gli esami degli ormoni per quanto riguarda la disfunzione erettile ( ad esempio, testosterone, LH..). Lei sa dirmi quali esami dovrei fare? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
faccia ecografia dell'addome inferiore e dosaggi di FSH LH Testosterone DHT e Prolattina. Inoltre Ft3 Ft4 e tsh. Auguri
[#6] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio Dottore. Vorrei chiederle ancora un' informazione: l intervento chirurgico per la curvatura che intende lei è la corpoplastica di raddrizzamento? Ho letto che questo intervento può provocare complicazioni non molto piacevoli, quali disfunzione erettile, desensibilizzazione del glande.. sa dirmi quali sono i rischi di questo intervento?
grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
No non è l' intervento di corpoplastica ma di correzione della griposi. È inutile continuare a girarci intorno. Si affidi ad uno specialista come già suggerito
[#8] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Lo farò il prima possibile. Grazie di tutto!
[#9] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi dottore se la disturbo nuovamente, ma vorrei chiederle una cosa: ho notato che quando l organo è in erezione, la "punta" (1 cm) non è rigida e compatta come il ventre, bensì è morbida: l impressione è che l ultimo centimetro del glande non sia saturo di sangue, e di conseguenza o "deformabile" e comprimibile. Questo è normale oppure può essere causato dalla curvatura del pene?
grazie
[#10] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Ritengo che sia un mio difetto di comunicazione. Non so come dirlo ma lei ha quasi certamente una malformazione uretrale che necessita di valutazione e trattamento da parte di un centro di chirurgia dell'uretra o meglio ancora di urologia pediatrica (i medici che fanno questo lavoro hanno confidenza con questo tipo di problemi) saluti
[#11] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Quindi consiglia un urologo o un andrologo? Inoltre siccome ho letto che sono interventi piuttosto delicati, dovrei andare da uno specialista che sia anche specializzato in chirurgia?