Utente 338XXX
Salve, ho 31 anni, vita abbastanza sedentaria (non pratico sport), alimentazione sana, analisi del sangue a posto, pressione cardiaca 100:70 di media. Bevo 4/5 caffè al giorno.
Il problema è che ho un battito cardiaco intorno a 85/90 battiti al minuto a riposo.
Questo battito frequente può indicare qualche patologia? A lungo andare può portare a qualche problema più grave (infarto, ictus, ischemia, ecc...)?
Un altro problema che ho notato è che occasionalmente e senza apparente motivo (cioè senza che abbia fatto alcuno sforzo), mi prendono come dei battiti più "forti" che avverto molto bene nel petto e "in gola", tanto che sento la necessità di emettere alcuni colpi di tosse. Poi, dopo qualche minuto, tutto ritorna nella norma.
A cosa potrebbe essere dovuto questo fenomeno, e soprattutto potrebbe essere legato al problema del battito più alto della norma?
Eventualmente quali esami mi consigliaereste di farmi prescrivere dal medico di famiglia, onde chiarire ogni dubbio?
Grazie dell'attenzione!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei senala potrebbero essere messi in relazione ad extrasistoli.
Per tale motivo e' opportuno che lei esegua un ECG basale, un Holter delle 24 ore, ovviamente dopo una visita cardiologica per valutare la opportunita' di indagini piu approfondite quali un ecocolortdoppler cardiaco ed un ECG sotto sforzo.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  


dal 2016
La ringrazio, ma la caffeina ha qualche corresponsabilità? Posso continuare a prendere il caffè o devo smettere?
Inoltre volevo sapere se fumare qualche sigaro occasionalmente può creare ulteriori problemi a breve termine!
Grazie...