Utente 692XXX
Salve
scrivo per mia mamma che a 69 anni ha un prolasso di vescica, utero e in piccola parte, retto. L'utero è sano. Dovrà sottoporsi ad intervento poiché il pessario non basta più. In rete ho letto di questa innovativa tecnica pops conservativa. Noi siamo di Torino e nessuno degli specialisti a cui si é rivolta le ha parlato di questa tecnica, ma le è stata prospettata l'asportazione nell'utero sano, tempi di ripresa molto lunghi, alta probabilità di recidive. Insomma persino i medici le hanno dipinto un quadro davvero poco rassicurante. Mi chiedo dunque se anche qui a Torino o in Piemonte ci siano specialisti o centri ospedalieri in cui si interviene sul prolasso con la tecnica pops. Ringrazio anticipatamente e calorosamente chiunque mi possa aiutare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la tecnica che lei cita, non è espletata da tutti in maniera diffusa sul territorio italiano. In Piemonte esistono degli ottimi specialisti che potranno consigliarla per il meglio anche su altre tecniche, come ha già in parte fatto, ma se vuole riferimenti riguardo ai centri, si informi sul sito della siucp(società di coloproctologia) e li potrà avere delle notizie utili.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 692XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite per la cortese risposta. Mi rivolgerò quindi alla sicup per ulteriori informazioni.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri