Utente 388XXX
Buongiorno,

sono stato operato il 10 luglio al ginocchio per una ricostruzione di legamento alare, crociato anteriore e cartilagine femoro-rotulea. La febbre è persistita fino a più di una settimana dopo l'operazione ed una volta passata sono stato dimesso, il 12simo giorno. Ieri è tornata la febbre con caratteristiche simili rispetto a quella avuta in ospedale, cioè con punte di 37.8/37.9. È possibile che ad un mese dall'intervento la febbre sia ancora correlata ad esso, quindi con rischio di una infezione? Oppure è più probabile che essendo ormai passato un mese senza febbre essa sia soltanto causata da un colpo di freddo o un qualsiasi virus beccato in giro?

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La febbre è difficilmente correlabile con l'intervento se non esiste una vera localizzazione infiammatoria e dolorosa al ginocchio operato.