Utente 347XXX
Gentili Dottori, sono una ragazza di 23 anni,studentessa.
3 anni fa ho sofferto di attacchi di panico dovuti al fatto che all''epoca non facevo l''università che avrei voluto fare e al fatto che assumevo (e ancora assumo),sotto controllo medico e ginecologico,la pillola Yaz (avevo e ancora ho una folle fobia delle trombosi).
Durante quel periodo avevo continuamente paura di morire e avevo continue extrasistoli, per questo ho eseguito un ECG e sia il cardiologo sia il mio medico mi hanno riferito che,nonostante l''onda T negativa sulle periferiche,era tutto nella norma.
Ora sto attraversando un periodo particolarmente stressante per me,ho la pressione bassa (100/60) e i battiti che vanno da 80/90 a 100 (quando mi sento agitata),ed ogni volta che si alza mi sento male... Soffro inoltre di reflusso gastroesofageo.
Sento a volte delle fitte laceranti al braccio sinistro,(ma qualche volta avverto dei "guizzi" muscolari al polpaccio ) o fitte al petto che richiamano la sensazione di spilli che mi pungono,o leggere pressioni al petto e ciò mi fa pensare all''infarto... Anche se questo dolore è sporadico ora che (4 giorni fa) ho incominciato a soffrire di bruxismo (notturno non lo so,ma diurno sì) e una sensazione di pressione alla testa (tempie e viso) ,non continua durante la giornata,ma è da 4 giorni che ce l''ho, in più,ovviamente sento dolore ai muscoli masticatori e una sensazione di nodo alla gola.
A volte ho come la sensazione che la testa "vibri". E questo mi fa pensare a dei disturbi circolatori cerebrali oltre che sistemici.
Ho fatto l''ecocuore appena nata,ed era risultato nella norma,faccio le analisi del sangue (fattori della coagulazione,colesterolo,ematocrito) e urine ogni anno/6 mesi, risultano sempre nella norma tranne i neutrofili e gli eosinofili (i primi più bassi della norma,i secondi alti). Devo però dire che le piastrine si sono alzate di qualche punto (e ciò mi crea ansia).
Il mio medico mi dice che è tutta questione di ansia, ma vorrei qualche parere in più.
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
I sintomi che lei descrive non sono assolutamente quelli tipici dell' infarto. Che tra l'altro è un evento assolutamente improbabile in una ventenne normopeso e senz altre patologie!

Inoltre trovo assolutamente eccessivo ripetere gli esami del sangue ogni 6-12 mesi.

Cerchi di lavorare sulla sua ansia e lasci perdere le idee di malattie inesistenti.
[#2] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio davvero per la risposta, sono un po' più tranquilla!

Per quanto riguarda le analisi, la frequenza mi è stata imposta dalla mia ginecologa (Perchè assumo la Yaz, che ha aumentato il valore delle piastrine di 10 rispetto alle precedenti analisi,pur essendo abbastanza sotto il valore massimo ) .