Utente 928XXX
Buonasera,
scrivo per avere un parere medico ad un disurbo che mi sta facendo agitare.
Da circa un paio di mesi mi è ricomparsa quella che chiamano sindrome del colon irritabile, o meglio così mi è stato diagnostica dopo colonscopia negativa nel 2006, gastroscopia con biospia negativa 2006 e controlli dal gastroenterologo nella norma.
Stavo bene da diversi mesi ma mi sono tornati sintomi come dolore quasi sempre fisso alla zona lombo sacrale della schiena, pesantezza alla gambe evacuazione alterata (muco, gas, fatica e sensazione di mancato svuotamento e raramente diarrea).
Ho pensato si trattasse di una riacutizzazione e ho ricominciato una cura con Debridat, fermenti lattici e nel caso Buscopan.
Dopo un paio di settimane i sentomi sembravano attenuati ma mi è comparso un dolore sordo tipo peso al testicolo dx, a volte con forti e brevi fitte che si irradiano alla zona lombare.
Oltre al dolore sento sempre la gamba dx indolenzita nella zona alta e dolore alla schiena zona bassa sempre a destra, a volte proprio in un punto specifico come una spada conficcata.
Sono andato dal mio medico, palpazione dei testicoli normale, mi ha fatto fare una ecografia ai testicoli risultata negativa per tutte le indagini.
Il dolore si acutizza momentaneamente al momento della eiaculazione e a volte quando urino.
Ultima constatazione se mi capita di avere gas e di evaderlo il peso al testicolo diminuisce leggermente.

Volevo quindi chiedervi cosa ne pensate, il disturbo al colon può essere legato a quest'ultimo? Oppure no?
Cosa posso fare sono agitato ho pauro di avere qualche cosa di brutto anche in questo momento ho colon dolorante e mal di schiena e relativo dolore al testicolo.

Ho fatto una visita urologica e risultato della visita prostata soffice e pastosa, senza noduli di dimensione normale.
Mi ha prescritto una Spermocultura che ho fatto ecco l'esito:

Microrganismo #0: Escherichia coli (esccol) Carica batt:
.Antibiotics esccol (0)

Amikacina <=2 Sensibile
Ampicillina 2 Sensibile
Ampicillina/sulbacta <=4 Sensibile
Aztreonam <=8 Sensibile
Cefazolina <=8 Sensibile
Cefotaxime <=4 Sensibile
Ceftazidime <=8 Sensibile
Ciprofloxacina <=0.5 Sensibile
ESBL NEG -
Gentamicina <=0.5 Sensibile
Meropenem <=2 Sensibile
Nitrofurantoina <=32 Sensibile
Piperacillina/tazoba <=8 Sensibile
Tobramicina <=0.5 Sensibile
Trimetoprim/Sulfam. <=10 Sensibile
Levofloxacin <=1 Sensibile

La presenza di altre Beta-lattamasi (come AmoC. IRT) può mascherare la produzione di ESBL


Questo è tutto l'urologo mi aveva già prescritto il CIPROXIN è un antibiotico adatto?
Come mai ho questa infezione? Da dove arriva? Questi batteri non sono presenti nell'intestino? Visto che ho questi disturbi all'intestino (colon irritabile) cosa significa avere anche questa infezione?

Mi scusi ma mi sto preoccupando!
In questo momento sto prendendo l'antibiotico consigliato ma dopo 6 giorni sento ancora delle fitte ogni tanto al testicolo, che mi consiglia sono preoccupato.

L'urologo mi ha anche prescritto il SERPENS ma non ho capito perchè e cosa sia, mi consiglia di prenderlo.

grazie mille mi dia qualche spiegazione
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente l'irregolarità intestinale è legata all'infezioni dell' apparto urinario, per quanto rigurada la terapia , questa va bene nella fase acuta ma è importante nel suo caso tenatre di tenere il più possibile sotto controllo l'intestino
[#2] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Ok grazie,
ma cosa intende per tenere sotto controllo l'intestino?

grazie
[#3] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Mi scusi dottore se la disturbo, avrebbe tempo di rispondere alla domanda del mio post precedente?
grazie 1000
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
avere un intestino regolare, magari si può aiutare con fermenti lattici yogurt etc
[#5] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno dottore,
ho seguito la cura antibiotica con CIPROXIN per 9 giorni, ho atteso 10 giorni e rifatto esami culturali.

La urinocultura rimane negativa mentre la spermiocultura è ancora positiva per Escherichia coli.

E dall' ABG si vede che è diventata resistente a Ciprofloxacina e un altro antibiotico.

Sono preoccupato, cosa mi consiglia? Devo fare un ulteriore cura con antibiotico diverso? Mi hanno dato dei tempi di 2 mesi per una visita urologica. Basta che vada dal mio medico di famiglia?

Cosa significa che è diventato resistente? Quanti antibiotici dovrò cambiare? Ma in modo particolare da dove arriva questa infezione? Il mio intestino in questo momento è abbastanza regolare.

Mi aiuti non so cosa pensare, non vorrei potesse anche darmi problemi di fertilità.

grazie saluti
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
si vabene anche il medico di famiglia
[#7] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Ok, mi potrebbe dare qualche consiglio in base alla sua esperienza?
[#8] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Il mio medico mi ha prescritto Amoxicillano o qualcosa del genere.
La mia domanda è questo battere può causarmi questi disturbi al testicolo? Solo al dx questo peso, pizzico leggero dolore (anche alla gamba). E come mai la urinocultura è negativa, il mio medico dice che è strano.

Se è una cosa legata all'intestino in che modo, quando sono magari costipato sento maggiormente questo dolore come mai?

La prego mi dia delle risposte.

grazie
[#9] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno dottore,
le chiedo ancora un consulto per cortesia se riesca mi risponda.
Venerdì ho ritirato l'esito dell'esame culturale per urina e sperma, sono entrambi negativi.

I miei fastidi al testicolo con dolore riflesso all'interno coscia rimangono e quindi non so cosa pensare.
Mi inizio ad agitare e a pensare in modo ansioso e da luglio ormai che ho questo disturbo, e gli esami dicono che non ho nulla.

Cosa può essere questo dolore peso, può arrivare veramente dal colon? Lunedì prossimo tornerò dall'urologo per avere un ulteriore parere dopo le cure antibiotiche.

Le cosa pensa mi dia un consiglio?

grazie tanto
[#10] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente, nonn è+ che il dolore proviene dal colon è che il colon può essere la causa predisponte ad una prostatite, che dovrebbe causare il dolore
[#11] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Mi scusi gentile dottore,
ma non ho capito cosa mi ha scritto, non ho capito se mi vuole dire che il colon potrebbe essere il problema e se sì quale? E non ho capito se mi sta dicendo che il colon può causare una prostatite?

Potrebbe spiegarmi meglio.

grazie
[#12] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
le dicevo che l'irregolarità intestinale può essere causa di prostatite.
secondo la prostatite può essere anche abatterica.
[#13] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2006
Ok, quindi pensa che questo disturbo sia legata ad una prostatite? Come curarla una prostatite?

grazie tante