Utente 158XXX
Gentile dottore, mi è successo stanotte uno strano episodio. Dopo una mezz'ora che mi ero addormentata mi sono risvegliata con il cuore che batteva velocissimo e una sensazione di mancanza di aria. Ho impiegato una decina di secondi perché tutto ritornasse alla normalità. Avvertivo una forte paura di non riuscire a controllare il respiro, e respiravo veloce per far entrare più aria possibile.ma ero frastornata dal sonno e spaventata. Quando tutto e tornato normale ho avvertito una forte acidità di stomaco ed eruttazioni per il senso di gonfiore. Stamaytona la narice sx è otturata.Soffro sia di reflusso che di ansia....ma non penso che sia un episodio legato a quest ultima perché dormivo e non ero particolarmente ansiosa. Mi è successa una cosa simile questo inverno, ma poi al risveglio non ho alcun disturbo. Mi scuso se non è la sezione giusta...ma ho pensato che il cuore che batteva velocissimo fosse il sintomo più dirimente. ...grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' molto probabile che il disturbo da lei presentato sia legato ad un'ernia jatale e reflusso gastro esofageo.
E' tuttavia consigliabile un esame holterr delle 24 ore.
Ne parli con il suo medico
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore per la velocissima risposta! Ma può essere una condizione pericolosa?mi sono spaventata e ho paura possa riaccadere.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se e' legato all'ernia jatale e' molto probabile che possa ripetersi.
Ha mai eseguito una gastroscopia?
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
No, sono solo stata dall'otorino perché avvertivo sempre un bruciore alla gola, e mi disse che avevo una faringite cronica provocata dal reflusso faringo laringeo. In effetti appena mangio qualcosa di diverso mi brucia lo stomaco, e spesso ho la semsazione di acido con bruciore alla gola. Ho effettuato la visita cardiologica con l'holter 24 ore quando ero incinta e non ha rilevato nulla di anomalo.lo feci perché mi capita un paio di volte all'anno di avere episodi di tachicardia. Mi batte il cuore in maniera molto molto veloce, sembra uscirmi dalla gola, ma dura al max per 1 minuto e poi si normalizza. Mi succede quando mi piego in avanti premendo sullo stomaco. Tipo quando rifaccio il letto, quando carico la lavatrice....non tutte le volte ovviamente. Ma dura così poco e succede così poche volte che non sono mai riuscita a coglierlo sul fatto....ed anche il cardiologo allora mi disse che poteva essere il reflusso....ma l'episodio di stanotte mi è capitato solamente un'altra volta, parecchi mesi fa.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le consiglio dim eseguire una esofago gastro duoedenoscopia in modod a poree una corretta diagnosi e quindi programmare una corretta terapia.
Arrivederci