Utente 388XXX
Salve,ho a mio avviso un grave problema è cioè da qualche tempo non riesco a fare l amore con il mio compagno!ho come un blocco è un senso di repulsione...da premettere che lo amo e abbiamo un figlio di 9mesi!questo problema risale a poco prima che rimanessi incinta...ha proseguito x tutta la gravidanza ed è presente tutt'ora...cerco di analizzare le possibili cause...si sono ingrassata e non mi sento a mio agio...ma non credo sia questo...ho pensato che l'unica cosa plausibile possa essere che ho contratto dal mio compagno l'hpv!e a suo tempo ..forse x la giovane età ...o x l eccessiva informazione su internet o x il terrore che mi ha trasmesso il mio ginecologo quando mi ha parlato della situazione...l'ho presa malissimo ...specialmente dopo aver scoperto che avevo delle lesioni e dopo aver fatto una dolorosa biopsia!resta il fatto che non so come fare...non riesco a prendere l iniziativa ...a far ritornare l intesa iniziale!a lasciarmi andare!!!e in questo modo sto perdendo il mio compagno!spero che mi possiate aiutare!grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
"ho pensato che l'unica cosa plausibile possa essere che ho contratto dal mio compagno l'hpv!"

Gentile signora,

la repulsione di cui parla immagino sia legata al contagio...
Adesso Lei come sta? E il Suo compagno?
Ha pensato di poter chiedere aiuto direttamente ad uno psicologo psicoterapeuta per superare questo blocco?

Suo marito di che parere è per quanto riguarda la Sua difficoltà a fare l'amore?
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Mio marito inizialmente cercava di capire...perché entrambe pensavamo dovesse essere una cosa passeggera...ma ora inizia a spazientirsi e farmi pressione...e x me è diventato ancora più difficile ...x quanto riguarda l'hpv dovrò fare il controllo fra qualche mese...fino all ultimo non avevo più lesioni...in realtà ho provato a parlarne col mio ginecologo che però mi ha presa in giro dicendo che non mi dovevo sorprendere se mio marito da un momento all altro mi tradisse...😓sono disperata perché penso lui possa stancarsi e decidere di lasciarmi ...visto che ormai il sesso è diventato l'argomento del giorno...
[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Provo a risponderle e cercare di aiutarla, almeno chiarendole la situazione hpv. Grazie alla prevenzione e soprattuto al pap test oggi si parla molto di hpv, ma allo stesso tempo c'è tanta disinformazione e terrore.
L'hpv è un virus presente in decine di ceppi, che si trasmette quasi solamente per rapporto sessuale, ma non necessariamente completo, basta uno sfregamento della cute o delle mucose. Per questo motivo il preservativo non è un mezzo efficace di protezione contro questo virus.
E' come detto un virus endogeno( quasi il 90% della popolazione ne viene a contatto) e il 99% lo elimina nell'arco di due o più anni. Allo stesso tempo può avere una lunga latenza e persisterete in forma del tutto innocua nel nostro corpo senza dare segni di sé.
Perché dico tutto questo:
1) Può averlo contratto da suo marito, ma non necessariamente perché la tradiva. Lo stesso può averlo contratto da precedenti relazioni prima di conoscere lei, come lei stessa può averlo contratto da precedenti partner.
2) Molto probabilmente nell'arco degli anni lo eliminerà da sola, attenzione a tutta la disinformazione che è presente. Semplicemente con un pap test e una eventuale collposcopia può tenere sotto controllo la situazione finché non si risolve. Devono essere sottoposte a biopsia o a conizzazione ( leep) solo le forme diagnosticate ad alto rischio ( cin2/cin e H-sil).
3) Per quanto esistano differenti correnti di pensiero la letteratura internazionale non è ancora concorde soprattuto nel suo caso nell'eseguire HPV test quindi un più economico pap test va benissimo.
4)Visto che è molto giovane valuti un vaccino ora disponibile ad esempio il quadrivalente. La copre dai ceppi più oncogeni e aumenta la possibilità di eliminare quelli già contratti. Il sistema sanitario nazionale lo riserva gratuitamente solo alle ragazzine, ma è indicato fino a 35 anni e vi sono campagne di sensibilizzazione e promozione con prezzi calmierati, si informi sul territorio.
5) In fine lo dico a tutte le mie pazienti, non incolpi il marito è non se ne faccia una colpa lei, è un virus diffusissimo e l'importante è riconoscerlo, prevenirlo e in determinati casi curarlo.
[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per avermi risposto...purtroppo quando ho saputo di avere l hpv avevo 24 anni e i sono lasciata impressionare! E comunque ho avuto lesioni squamose e x quanto riguarda il vaccino..mi sono già rivolta ad un centro specifico dove però dopo avermi fatto fare un esame specifico mi hanno detto che per il ceppo di virus che ho io..non posso fare il vaccino!leggere comunque nella sua risposta il fatto che nel 99%dei caso si guarisce mi rincuora molto!la ringrazio ancora!
[#5] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
il vaccino non copre tutti i virus è vero, ma protegge da eventuali infezioni di virus con cui ancora "incontrati".
Inoltre è dimostrato aumenti la clerance in generale (cioè la capacità di debellare) tutti gli hpv quindi sarebbe indicato nelle donne giovani indipendentemente dal ceppo o dal tipo di infezione.
[#6] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Ok allora vedrò di parlarne col mio ginecologo e provvedere!spero tanto che il mio blocco dipenda da questo!e che quindi si risolva al più presto...la ringrazio ancora!
[#7] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
A disposizione, detto questo per esperienza molte donne si incolpano o incolpano il partner per l'hpv, ma è un virus endogeno che è presente in tutta la popolazione con lunghe latente e quindi è impossibile risalire al momento della trasmissione.
[#8] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Io dico che è stato il mio partner perchè è stato dopo aver avuto rapporti con lui che mi sono usciti i condilomi...e da lì tutto il resto..poi sono sempre stata una ragazza molto fissata su queste cose...ho sempre avuto rapporti protetti e in tutta la mia vita ho solo avuto due partner ,uno l attuale e l altro un mio ex con cui sono stata sei anni..il mio attuale compagno invece ha avuto molteplici esperienze .forse la mia ansia deriva da questo..non è nemmeno un fatto di colpe...è che ho sempre avuto il pensiero che avendo rapporti senza protezione con lui io potessi rimanere sempre contagiata senza guarire mai...