Utente 389XXX
Salve,
da oltre una settimana, a seguito di pratica masturbatoria, tutti i giorni mi si formano bolle d'aria all'altezza del cuore (parte in alto a sinistra del torace), con conseguenti eruttazioni, dolori, senso di nausea ed oppressione cardiaca.
Non riesco a capire da cosa dipenda: per la prima volta, quattro anni fa, sempre in relazione a pratica masturbatoria, avvertii l'insorgere del disturbo (con tanto di corsa in ospedale - il cuore risultò sano), che da allora si è manifestato periodicamente (più o meno forte) ad ogni masturbazione.
Ho uno stile di vita piuttosto sano, anche se per motivi di lavoro devo stare molto seduto. Mi masturbo, penso, senza eccessi, quando sento di non "reggere" più (circa una volta a settimana).
Ora questo "bollone" mi si forma continuamente, in qualsiasi ora del giorno, anche alla minima attività fisica o psichica (concentrazione, scrittura) e penso mi sia venuto una sorta di timore per qualsiasi pensiero sessuale o simile.
Chiedevo: quest'aria da cosa dipende? Soprattutto, sia essa psicologica o fisica, può indebolire il cuore? Come risolvere? Leggendo su internet
Attualmente prendo pasticche di carbone vegetale e devo dire che sono relativamente efficaci (consiglio medico - non ho avuto il coraggio di parlare della supposta causa però).
Adesso, però, qualsiasi pensiero sessuale, anche il più ovvio, mi scatena queste reazioni assai debilitanti.
Se fosse solo psicologico, ne sarei sollevato, ma ho il timore di una implicazione cardiaca (da cui la sezione in cui ho messo il messaggio).
Grazie per ogni indicazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
"bolle d' aria" che provocano eruttazioni possono essere solo legate ad AEROFAGIA, cioè ingestione di aria che gonfia lo stomaco e può essere eliminata eruttando.

Il cuore non può entrarci né nato né poco, visto che il sistema cardiocircolatorio è un sistema chiuso, dove circola solo sangue (se ci fosse aria, la circolazione si fermerebbe in qualche punto. Ed è quello che succede ai sub che si immergono con le bombole e che risalgono troppo velocemente in superficie e vengono colpiti da embolia gassosa).

Quindi il suo quesito andrebbe messo piuttosto in gastroenterologie.

Comunque la masturbazione in sé non dovrebbe causare problemi simili. L'unica cosa che posso pensare è che lei nell' eccitazione tenda deglutire a vuoto e quindi inghiotta aria.
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua risposta. In effetti, ripensandoci, è chiaro che una bolla d'aria nel sistema cardiocircolatorio sarebbe ben più pericolosa che non semplici eruttazioni.
Unica cosa che ho mancato da segnalare (per poi spostarmi su gastroenterologie) è che, in occasione del primo manifestarsi di questo disturbo, in ospedale mi segnalarono un soffio al cuore. Può essere legato ad uno sforzo?
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Il soffio è un rumore che si sente e non necessariamente è legato a una patologia.

Può essere (ed è il caso più frequente nei bambini e nei giovani) un soffio cosiddetto "innocente", legato la fatto che il cuore pompa con energia. Corrisponde allo scroscio di un rubinetto aperto al massimo.

Soprattutto, nessuno sforzo può causare la comparsa di un soffio. Stia tranquillo!
[#4] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Va bene, la ringrazio per le sue risposte.
Mi sposto nella sezione gastroenterologie, sperando in un'indicazione in merito alla bolla d'aria.