Utente 829XXX
Buonasera,sono un ragazzo di 22 anni e gradirei ricevere una risposta alle miei domande!Premetto di condurre una vita sana ed equilibrata(no alcool fumo droghe anabolizzanti ecc.)lontano da grandi centri abitati,pratico molto sport a livello non-agonistico e seguo una dieta molto equilibrata....da 2 anni più o meno avverto (con frequenza a volte anche molto diradata nel tempo)dei dolori che partono dall'interno coscia quasi all'altezza dei testicoli e si diffondono su tutta la gamba sinistra fino al polpaccio(con punte di fastidio tra la coscia e il ginocchio) ma non saprei dire se l'origine del dolore sia o meno il testicolo o i testicoli.Quello che mi preme sapere è,sintomi di questo genere possono essere in qualche modo collegati ai testicoli?dolori del genere che si diffondono fino al polpaccio possono derivare da patologie o infezioni del testicolo?Questo fastidio tende apparentemente a diminuire stendendo la gamba(tirando i muscoli come quando voglio limitare il dolore dei crampi)e svanisce camminando o correndo ma tende ad aumentare quando sono seduto.Infine vorrei dire che al tatto nè il testicolo destro nè il sinistro mi provocano dolore anche se il sinistro non è allineato al destro ma posizionato più in basso.Devo avere motivo di per allarmarmi?se può servire all’analisi del mio caso all’età di 56 anni sono stato sottoposto ad un intervento per la correzione del canale urinario ma successivamente (cioè fino a 2 anni fa) non ho mai accusato alcun dolore.La ringrazio anticipatamente!Aspetto con ansia una vostra risposta!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
vorrei avere qualche informazione in piu' sull'intervento che ha subito in età pediatrica. I sintomi cche lei riferisce mi sembrano attribiubili a problematiche muscolari magari di origine posturale, anche se mi par di capire che sia una persona fisicamente integra e sportiva. E' possibile che l'origine possa essere ricondotta a forme infiammatorie, anche subcliniche dell'epididimo piuì che del testicolo. La invito comunque a consultare uno specialsita andrologo di sua fiducia.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 829XXX

Iscritto dal 2008
Cerco di reperire più informazioni relative alla mia operazione e cercherò di fargliele sapere il prima possibile....però per ora le chiedo, scusandomi per la mia ignoranza in materia,di preciso cosa intende per forme infiammatorie subcliniche dell'epididimo?Quindi lei tenderebbe ad escludere che dolori che raggiungono la coscia il ginocchio e il polpaccio(a volte anche la zona appena sotto i testicoli) possano essere ricondotti al testicolo o ai testicoli?considerando anche che disturbi del genere alla gamba destra non ne avverto e non ne ho mai avvertiti.Sa dirmi quando ci sarà la prossima settimana della prevenzione andrologica o qualcosa di similare?sono uno studente fuori sede e non godo di grande liquidità!La ringrazio ancora!Ah un 'ultima cosa,le volevo dire che non avverto dolori nè durante l'espulsione dell'urina nè durante i rapporti sessuali protetti con la mia ragazza.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la settimana di prevenzione andrologica viene organizzata ogni anno dalla Società Italiana di Andrologia (SIA). Per il 2009 il calendario è ancora sconosciuto, ma verrà pubblicato su www.andrologiataliana.it.
Flogosi subcliniche dell'epididimo significa infiammazioni dell'epididimo che non hanno determinato manifestazioni cliniche rilevanti ma che sono comunque avvenute e che potrebbero spiegare i suoi disturbi.
Cordialmente