Utente 389XXX
Buonasera a voi, vorrei chiedervi un parere. Convivo tutta la mia vita con un ipersensibilita al glande dovuta ad un scorrimento del prepuzio effettuato in età di 13-14 anni e che perciò nin ha consentito la formazione di un glande con uno spessimento corretto. I vari andrologi dermatologi che mi hanno visitato mi hanno detto che non è un'ipersensibilità eccessiva. In effetti durante i rapporti a pene eretto e lubrificato non ho grossi problemi. Sento dei fastidi se magari il pene mi viene sollecitato molto con la mano e con l'igiene intima. Sto utilizzando un sapone allo zolfo che desinbilizza molto la parte. Ora vorrei sapere se mi consigliereste un intervento di circoncisione. Tutti i sanitari che mi hanno visitato me l hanno sconsigliato, anche perche a volte nonostante quest'intervento il glande non perde sensibilità e la situazione tende a peggiorare. Vi chiedo questo anche perche voglio sapere se secondo voi potrei andare incontro a casi di eiaculazione precoce, anche se tutt'ora a parte rari casi in cui non ho rapporti da molto tempo e sono molto eccitato, non presento eiaculazione precoce.
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si crei problemi che al momento non esistono e segua invece attentamente tutte le indicazioni cliniche ricevute dai colleghi che già hanno potuto valutarla in diretta; infine non proponga lei soluzioni chirurgiche che tutti "i sanitari, che l'hanno visitata, le hanno sconsigliato".

Un cordiale saluto.