Utente 706XXX
Mio figlio di 17 anni che studia chitarra classica, dovendo affrontare numerosi esami ha trascorso negli ultimi due anni, molte ore sullo strumento e a partire dalla scorsa estate ha iniziato ad avere dolori al braccio destro che dalla spalla si estendevano a tutto il braccio fino al polso che duravano pochi minuti e poi sparivano per alcuni giorni.
Adesso il dolore è presente nelle 24 ore.
Rx: Non si rilevano alterazioni del profilo corticale dei segmenti scheletrici in esame. Minimo disassamento a sede acromion claveare. Non calcificazioni pericefaliche omerali.
Ecografia muscolotendinea spalla braccio gomito: Alterazioni entesitiche inserzionali del tratto enserzionale e preiserzionale del sopraspinato e sottospinato con incisura corticale posteriore della testa omerale per conflitto acromion omerale. Non lesioni tendinee né segni di retrazione. Non distese le borse di spalla. In sede il tendine del capo lungo del bicipite omerale con versamento peritendineo. Minime alterazioni osteofitosiche a sede acromion claveare.
Regolare il tendine del bicipite brachiale, del brachiale e del tricipite a livello del gomito. Minima enterite inserzionale del tendine comune degli estensori. Regolare il tendine comune dei flessori. Non versamento articolare a livello del gomito.
RX colonna vertebrale completa bacino sotto carico
Minima scoliosi sinistro destro convessa dorso lombare. In alle le regioni claveari interne, le ali iliache e le teste femorali
RM Rachide cervicale
Riduzione della fisiologica lordosi cervicale.
Nel corpo di C4 è presente area tondeggiante di alterato segnale, a contorno netto, a segnale in omogeneo, ipointenso nelle sequenze T1 e iperintenso nelle sequenze T2; il reperto, con caratteristiche di tipo benigno, è compatibile in prima istanza con angioma di tipo cavernoso.
Minima protusione posteriore mediana del disco C5-C6
Piccola focalità erniaria posteriore mediano sottolegamentosa del disco C7-D1
Normale l’ampiezza dello speco vertebrale
Regolare per segnale e spessore la corda midollare
Elettromiografia:niente da segnalare
RMN Spalla: non si evidenzia alterazioni dei capi dell’articolazione gleno-omerale, in particolare rispettata la normale congruenza tra la testa omerale e la glena scapolare.
Non si configura attualmente significativo edema della spongiosa ossea.
Normale l’articolazione acromon-claveare di cui si segnala esclusivamente limitata accentuazione della normale convessità dell’acromion che determina ridotta rappresentazione dello spazio subacromiale nonché impingement sul tendine del sopraspinato, Quest’ultimo mostra spessore e segnale conservati con aspetto normotrofico nel suo ventre muscolare. Minima borsite sub-acromion-deltoidea senza versamento. Normale il tendine del capoluogo del bicipite nel tratto esplorato; minima distenzione della sua guaina per tenosinovite.
Visite neurochirurgica-neurologica-ortopedica : NEGATIVE
Ciclo di TECATERAPIA - Agopuntura NEGATIVO
Non sappiamo più a chi rivolgerci.
GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Diego Esposito
28% attività
4% attualità
8% socialità
GALLIPOLI (LE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
gentile utente , in base a quanto da lei descritto e considerando i referti delle RM opterei per un problema neurologico secondario alla segnalata discopatìa C7-D1 ; considerando il quadro , compatibile con una cervicobrachialgìa a carattere ricorrente ritengo poco efficaci le terapie fisiche eseguite (tecar terapia ) da suo figlio . Opterei quindi per una terapia farmacologica a base di prodotti neurotrofici- antiossidanti , da eseguire sotto controllo dello specialista ortopedico di riferimento . Tali terapie , assai tollerabili per il paziente , se eseguite nei modi e nei tempi opportuni possono dare buoni risultati..
[#2] dopo  
Utente 706XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dr Esposito,
la ringrazio per la sua risposta; per motivi di spazio ho dovuto ridurre al minimo il mio precedente messaggio.
In realtà mio figlio ha seguito per un mese la seguente cura stabilita con il neurologo
Gabapetin 100 mg 1 cpr la sera
Nicetile 500 mg 1 cp a pranzo
Byodinoral 600 1 cp a colazione
Non so se è il tipo di cura a cui lei si riferisce, ma comunque non ha apportato alcun miglioramento.
Al momento stiamo procedendo con una terapia per eliminare il dolore a base di cannabis che a distanza di più di un mese sta cominciando a dare i primi piccolissimi risultati.

Quello che mi preoccupa è che non abbiamo ancora capito cosa ha scatenato questo dolore.

Grazie

[#3] dopo  
Utente 706XXX

Iscritto dal 2008
Mi scuso ma nella fretta ho dimenticato di dire che l’unico rimedio con cui riesce a calmare il dolore per qualche minuto è mettere la mano destra sotto l’acqua caldissima.

La sensibilità della mano destra al calore è minore rispetto alla sinistra (sente infatti l’acqua solo calda anche se in realtà scotta molto)
La muscolatura di tutto il braccio è un po’ meno sviluppata rispetto all’altro.

Al momento abbiamo preso contatto con un medico fisiatra per intraprendere una ginnastica mirata per distendere la muscolatura e in seguito rinforzarla.

Cosa ne pensa?

Grazie ancora per la sua disponibilità.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 706XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,
sono dispiaciuta e demoralizzata nel vedere che non ci sono risposte.
Grazie a chi vorrà consigliarmi
Saluti