Utente 389XXX
Buonasera,

circa 4 mesi fa ho iniziato ad avere dei bruciori ai genitali ed alcune difficoltà ad urinare, nel senso che il getto era debole ed alternato ed alla fine persisteva uno "sgocciolamento" anche dopo finito. Facendo mente locale ho ricordato che in effetti era già da alcuni mesi prima (forse un anno) che il getto era calato di pressione e che periodicamente avevo dei bruciori, ma non avevo dato tanta importanza alla cosa visto che nel giro di qualche giorno la situazione si risolveva da sola. Ho notato inoltre che l'eiaculazione avveniva colando lungo il pene e non più come prima. Dopo visita dal medico generale e dallo specialista mi è stata diagnosticata una probabile prostatite, anche se gli esami (ecografia, esame colturale urine e sperma) hanno dato tutti esito negativo. Ho seguito dunque un ciclo di antibiotici e di antiinfiammatori, ed ho iniziato ad assumere, come prescritto dal medico, Prostamev e fermenti lattici. Dopo alcune fasi alternanti devo dire che i dolori ed i bruciori sono quasi del tutto scomparsi e il getto urinario decisamente aumentato. L'eiaculazione però è andata progressivamente diminuendo, tanto che al momento esce soltanto qualche goccia di liquido semitrasparente. Mi sembra inoltre calato il desiderio sessuale, anche se questo probabilmente è legato all'ansia per il problema di cui sopra. Ormai la situazione si protrae da alcuni mesi inizio ad essere preoccupato... può una prostatite avere questi effetti?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che sarebbe il caso di approfondire gli aspetti diagnostici legati ad calo del tono sessuale e,contemporaneamente,seguire l'evolversi della prostatite.
A tal fine,valuterei i dosaggi degli ormoni sessuali (FSH,LH,Prolattina,Testosterone totale,Estradiolo 17 beta),nonché i valori del PSA.Cordialità.