Utente 370XXX
Salve,ho 27 anni e come ho scritto in altri miei post ma non avevo mai allegato gli esami ormonali. Da qualche tempo ho problemi a mantenere l'erezione durante il rapporto sessuale o addirittura per penetrare. A novembre sono stato da un Andrologo il quale mi ha visitato e ha scritto nel foglio che mi ha rilasciato:

Il paziente riferisce D.E. di mantenimento.
Pregressa circoncisione.

All'E.O. genitali nella norma, esiti di pregressa circoncisione, varicocele sinistro di basso grado clinico poco più accentuato con la manovra di Valsalva, addome trattabile alla palpazione.

Terapia
. Levitra 5 mg. una cps 1-3 ore prima del rapporto per tre mesi s.c (max una capsula al dì)
. Menalgi 1 g: una cps la sera prima di cena per tre mesi.

Si consiglia di eseguire:
Emocromo, testosterone totale e libero, prolattina, LH, FSH, TSH, FT3, FT4, Estradiolo, glicemia, colosterolo totale, triglicderidi, es. urine, urinocoltura.

Per il varicocele eseguire:
Spermiogramma e spermiocoltura (ricerca di germi comuni, miceti) dopo 3-5 gg di astinenza sessuale.

Premetto che io il menalgi l'ho preso un mese e mezzo circa perchè in quanto integratore di 1g ho pensato che bastasse. Per quanto riguarda il levitra l'ho iniziato un paio di mesi fa e purtroppo ho notato che quando prendo la pastiglia da 5 mg intera mi da problemi di pressione (da 110/85 mi abbassa anche a 84/50) e un lieve mal di testa alle tempie. Secondo voi il problema della pressione come potrei risolverlo?
Gli esami spermiogramma e spermiocoltura ancora non ho avuto modo di farli. Riguardano solo un problema di possibile sterilità o per quanto riguarda l'erezione i loro risultati potrebbero influire? Lo dico perchè voglio accertarmi che non sia una cosa fisica e vorrei fare tutti gli esami per togliermi il dubbio. Anzi quali altri esami potrei fare in caso oltre questi per vedere se prostata ecc funzionano come dovrebbero?

Comunque volevo mostrarvi l'esito degli esami ormonali e avere un vostro parere:

Emocromo completo
Eritrociti 5,50, Emoglobina 15,90, Ematocrito HCT 46,90, MCV 85,30, MCH 29,00, MCHC 33,90, RDW 12, HDW 2,71.
Leucociti 7,04.

Neutrofili 57,70, Linfociti 31,10, Monociti 6,50, Eosinofili 1,30, Basofili 0,70.
Cellule non classificate 2,7.

Piastrine 235,00, MPV 7,00, PCT 0,16, PDW 55,70, Glicemia 94, Colesterolo totale 130, Trigliceridi 61,

FSH ormone Follic. Stimolante 2,6, Estradiolo (E2) 55, PRL prolattina 8, Testosterone 6,1, Testosterone libero 7,0.

Urinocoltura: assenza di crescita di microrganismi patogeni.

Premetto che questi esami risalgono a qualche mese fa. Secondo voi a livello di erezione c'è qualcosa che potrebbe influire con qualche valore? Il mio medico e il mio andrologo dicono che questi esami vanno bene. Una cosa sola che ha notato il mio medico è che la prolattina è un po' bassa ma secondo lui non più di tanto. A me da ignorante in materia il testosterone sembrava un po' basso. Spero in una vostra risposta e magari qualche consiglio. Grazie in anticipo.











Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il testosterone un pò "basso" potrebbe anche essere semplicemente legato ad una attuale problema psicologico (stress ed altro).

Sull'abbassamento pressorio è bene risentire il suo specialista di riferimento per eventualmente modificare la terapia incorso.

Per quali esami deve fare o meglio potrebbero essere indicati, se desidera avere più informazioni, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html .

In questi articoli potrà trovare alcune indicazioni utili.

Un cordiale saluto.