Utente 389XXX
Ho avuto una frattura composta all'anulare destro. Ho tolto il gesso da più di 2 mesi e fatto un mese di terapia con pallina e bagni acqua salata ma ancora oggi il dito è molto dolente e ha recuperato non più di 60% della funzionalità. Mi fa male a piegarlo anche il mignolo non fratturato che era stato ingessato insieme alll'anulare. E' normale?
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

la rigidità articolare e quindi il dolore post-frattura, dipendono dalla sede esatta della frattura (1a, 2a, 3a falange), dal fatto che interessa o meno l'articolazione, dalla rima di frattura (trasversale, obliqua, spiroide), se è o meno scomposta e, infine, da come effettua gli esercizi di chinesiterapia attiva e passiva.

Buon pomeriggio.