Utente 243XXX
Buongiorno ho 38 anni e da qualche mese mi attanaglia la tremenda D.E.
In pratica esco con una ragazza da 6 mesi di 26 anni (che e' vergine)
Situazione che mi spaventa un po.
All inzio della relazione quando ci appartavamo in auto tutto era normale erezione vigorosa (sia per masturbazione che per sesso orale).
Da quando lei , giustamente ha deciso di farlo, la MORTE, nel senso che non ho piu' desiderio sono spaventato l erezione c'e' solo in presenza di sesso orale e niente piu'...neanche da solo.
Nella mia vita, che non e' stata facilissima, ho avuto 5 anni di psicoterapia, appena terminati (a volte lo psicologo lo vedo ancora, ma la terapia e' terminata, con successo cioe' i problemi che mi angustiavano tempo fa non mi tormentano pu').
Ho avuto reflusso esofageo e colon irritabile da stress.(e anche adesso si fanno sentire entrambi).
Ho appena comprato casa cambiato lavoro quindi una situazione Nuova concomitantemente all inizio di questa storia d'amore.
Sono andato da un andrologo il quale ha banalizzato la cosa (alla stregua del mio medico) entrambi mi hanno parlato di ansia da prestazione consigliandomi Cialis da 10 (lo specialista mi ha detto di prenderle un giorno si e uno no per due mesi).
Senza pero' farmi fare nessun esame specifico.
Io ho fatto quello del Testosterone (i valori sono sopra la media).
Il Cialis l ho comprato ma non l ho ancora usato...c'e' qualcosa che mi blocca.
Chiedevo un vostro parere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tutto quello che scrive fa pensare che il suo problema sessuale abbia una forte componente relazionale e psicologica.

Detto questo, se il problema dovesse continuare potrebbe essere utile una rivalutazione da parte del suo andrologo ed eventualmente , dopo attenta valutazione neuro-vascolare, sentire anche un esperto psicoterapeuta.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio...leggero' con attenzione

Cordilamente
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene.