Utente 231XXX
Buongiorno! Ho 25 anni e ho da sempre mostrato episodi di E.P. durante i rapporti. Sotto consiglio del mio andrologo ho provato ad applicare la crema EMLA prima del rapporto (applicata solo nella zona del frenulo che è quella dove ho maggior sensibiltà). I risultati sono stati molto soddisfacenti e sono contento di come vanno i miei rapporti (uso emla con successo ormai da quasi 2 anni).

Ho semplicemente 2 domande da farvi:
1) la crema anestica emla può, col passare del tempo, creare assuefazione e quindi perdere efficacia? (ho mediamente 5 rapporti a settimana quindi la uso circa 5 volte a settimana).

2) se usata con questa frequenza (circa 5 volte a settimana) la crema può provocare danni fisici a lungo andare?

N.B. ci tengo a precisare che, a causa dei problemi di sensibiltà al frenulo, ho effettuato una frenuloplastica per risolvere il frenulo breve. La sensibilità però è rimasta all'incirca la medesima e l'unica soluzione soddisfacente che ho trovato è l'uso della crema emla.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'unico problema che si potrebbe presentare è una allergia al principio attivo contenuto nella crema, da lei indicata, mentre non sono segnalati episodi di "assuefazione".

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta dottore. Quindi, visto che la uso da qualche anno e non mi ha mai dato nessun tipo di problema non dovrei essere allergico a questa pomata, no?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sembra proprio così.
[#4] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Capisco... quindi anche lei, come il mio andrologo, mi conferma che l'uso di emla nel tempo non crea problemi (visto che appunto non dovrei essere allergico) e che il suo effetto non diminuisce col passare degli anni?

Mi scusi se insisto ma con questa soluzione mi trovo davvero bene e vorrei essere sicuro di poterla mantenere anche in futuro.

Grazie mille per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, ha correttamente compreso il messaggio.
[#6] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Messaggio? non ho ben compreso l'ultimo post che ha scritto eheh

Grazie mille ancora dottore!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Confermo le cose da lei scritte: "come il mio andrologo, mi conferma che l'uso di emla nel tempo non crea problemi (visto che appunto non dovrei essere allergico) e che il suo effetto non diminuisce col passare degli anni."
[#8] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Capisco.. grazie mille per le risposte! Ultima cosa: usando la crema c'è la possibilità che, col tempo, la zona in cui viene applicata rimanga sempre più anestetizzata/intorpidita (anche dopo che la crema ha finito il suo effetto) o l'anestesia scompare ogni volta riportando i tessuti della zona interessata alla normalità?
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esclusi eventuali problemi di tipo allergico alla crema, finito l'effetto finita l'anestesia.
[#10] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Grazie tante dottore! E' stato gentilissimo. Le auguro una buona giornata!