Utente 315XXX
ho 44 anni e circa due anni fa ho fatto un intervento di frenulotomia. Dopo un mese e mezzo da quell''intervento, ho avuto il primo rapporto che si è concluso con un grande dolore al glande e una fuoriuscita di sangue.
Da allora,ogni volta che provo a penetrare una donna,sento un dolore al glande:come se la pelle si lacerasse.Inoltre,il glande è secco e soffro di eiaculazione precoce.
Il chirurgo che mi ha operato,dice che va tutto bene e che ho solo una leggera fimosi che non è il caso di trattare chirurgicamente e mi ha suggerito di usare la vea lopogel o un anestetico locale (mi pare si chiami eula)
Resta il fatto che il problema persiste anche quando mi viene praticata la masturbazione:ai movimenti veloci,sento una fitta.
Ora vi chiedo lumi su come intervenire.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi, da questa postazione e senza una valutazione clinica precisa e diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.