Utente 294XXX
Buonasera . Sono in ragazzo di 31 anni , normopeso attività fisica modesta , nessuna patologia degna di nota .
Vi scrivo per avere un consulto riguardo ai dei dolori retrosternali , precisamente non riesco ad individuare il punto del dolore ma prevalentemente è situato a sinistra e spesso si sposta all'altezza del capezzolo sotto l ascella.
Toccando il punto è come se sentissi della tensione , come se fosse " incordato " mentre i dolori retrosternali non hanno un punto nevralgico alla digitopressione.
A marzo 2015 ho eseguito un ecg e delle analisi del sangue di routine , esito negativo .
Ho notato che i miei bmp a riposo scendono tra i 40 ed i 50 . Pressione arteriosa 130/80 saturazione 95.
Il medico al momento mi ha prescritto solo esami per la tiroide .
Francamente mi preoccupano i dolori retrosternali e da pochi giorni i dolori sotto ascellari che mi sembrano aumentati .
Nonostante l ecg negativo di marzo , potrebbe trattarsi di qualche malattia cardiovascolare? Glie lo domando poiché non vorrei che non fossero sufficienti i soli esami per la tiroide e non posso parlare con il mio medico prima di lunedì pomeriggio.
Grazie infinite per il consulto

Distinti saluti

Simone

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No. I sintomi che riporta sono compatibili con banali risentimenti muscolari.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille dottore .
In ultima domanda e non la scoccio ulteriormente.
Durante sforzi fisici moderati ed intensi , ho notato che fisiologicamente subentra una tachicardia ( 130/150 bmp)
Questa tachicardia si accompagna con vertigini , stanchezza eccessiva e cessa a riposo .
Potrebbe trattarsi di cosa?

Grazie ancora per la sua cordialità

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per il modo in cui pone la domanda è impossibile risponderle....ma tenga presente comunque che è fisiologico l'incremento delle frequenze durante sforzo.
[#4] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Grazie Dottore . Forse mi sono spiegato male .
Comprendo l'incremento della frequenza durante lo sforzo ma i sintomi da me descritti quali : vertigini , stordimento e stanchezza eccessiva sono naturali ? Parliamo di attività fisica moderata e breve .

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore, la mia opinione l'ho espressa e chiaramente. Poi, per ulteriori approfondimenti o ipotesi diagnostiche, se non è soddisfatto della nostra opinione, dovrà interpellare il suo cardiologo di fiducia.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno dottore e grazie per la risposta .
Ho eseguito un ecg :
Tachicardia sinusale 110 bpm
Blocco di branca destra incompleto
Lieve soffio cardiaco

Ecocolordopler negativo tranne per :
Insufficienza tricuspidale lieve
Insufficienza polmonare trascurabile
Valori colesterolo totale 240
Trigliceridi 170 .


Mi dica lei , da ignorante credo siano referti negativi in particolar modo riferendomi ai dolori toracici ed al fiato corto .
Forse ansia ?

Grazie ancora

Buon lavoro

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore lei è solo fortemente ansioso. Non è di noi cardiologi che ha bisogno ma di uno psicoterapeuta.
[#8] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore , è proprio per questo che sto escludendo cause organiche per poi rivolgermi ad uno psicoterapeuta qualora gli esiti dei miei esami risultassero negativi .
Oggi ho ritirato gli ultimi esami del sangue che si differenziano solo per alcuni punti :

RBC 6.01 RIFERIMENTO 3.50 5.50
EmatocrIto 50.1 riferimento 32 48
Uricemia 3.3 riferimento 3.5 8.5

Alfa 1 globuline 5.6 riferimento 2.9 4.9

Colesterolo 253 valore auspicabile 200 , superiore 240 ALTO

HDL 47

Trigliceridi 167

Mantengo questo colesterolo da 2 anni , ho modificato il mio stile di vita ma tende al alzarsi , sono alto 1.75 peso 70 kg .

Prometto di noi disturba più ..

Grazie infinite

Saluti
[#9] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' sicuramente alimentare....deve stare ulteriormente attento a qualità e quantità del cibo...solo se dovesse essere realmente necessario si dovrà valutare una terapia farmacologica.
Saluti
[#10] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della risposta .

Riguardo a globuli rossi leggermente alti ed ematocriTo a 60.1 ?
Premetto che non fumo e bevo circa 2 litri di acqua al giorno

Grazie ancora
[#11] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, io le ho risposto da cardiologo e quindi non mi esprimo per eventuali problematiche che non interessano direttamente la mia branca...ma le confermo che per me lei è soltanto molto ansioso.
Saluti
[#12] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Rinnovo il Mio ringraziamento ,pensavo che un emocromo fosse in grado di decifrarlo onde evitare di aprire un altro consulto .

Comunque non volevo disturbarla altrimenti e le auguro buona giornata
[#13] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...non è perchè mi disturba....è semplicemente perchè darei una risposta non professionale, senza tralaltro una valutazione del un problema (che non tocca a noi valutare)....è anche un discorso di correttezza professionale.
Saluti
[#14] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
Comprendo .

Grazie Dottore

Saluti