Utente 986XXX
da qualche anno ho macchie brunastre che vengono sul glande e poi spariscono cambiando di volta in volta posizione. Medico escluse micosi e mi mandò a Istituto dermatologia esclusero analisi e dissero infiammazione da curare con crema a base di ossido di zinco.
il trattamento risolve temporaneamente (1-2 settimane) il problema che fra l'altro da un leggero prurito.
Con il tempo scopro che l'acqua di mare fa sparire il problema per un paio di mesi.
Trattando la mucosa con crema antimicotica sembra esserci un miglioramento ma è temporaneo (probabilmente dovuto all'azione lenitiva)
Le macchie non sono più brune ma rosse (una decisa infiammazione! ...(gli anti-infiammatori sembra facciano qualcosa)) ed il contatto da semplice prurito diventa doloroso, ma noto una specie di secrezione lattescente (poca)
help!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Signore,
Considerando la sua età ed il perdurare della sintomatologia le consiglio una ulteriore visita dermatologica per escludere altre condizioni non necessariamente infettive;
Cari Saluti
Dott. Luigi Laino
[#2] dopo  
Utente 986XXX

Iscritto dal 2006
Grazie, peccato così lontano.
il fatto è che la zona è diventata estremamente sensibile e il contatto doloroso. molto
grazie comunque
[#3] dopo  
Dr. Vittorio Crobeddu
24% attività
0% attualità
8% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Caro utente,dalla descrizione non mi sentirei di escludere un eritema fisso da farmaci,soprattutto se ne fa un uso continuativo.Saluti