Utente 830XXX
Salve, sono un uomo gay, e da diverso tempo ho una relazione stabile. Quest'estate, dopo aver fatto sport con un nuovo pantaloncino, ho notato delle escoriazioni sul pene, non sul glande, ma nella parte del tronco(scusate, non conosco il termine tecnico)e solo nella parte sottostante, cioè quella che va dallo scroto al frenulo. Sono stato al pronto soccorso e mi hanno detto che era una dermatite da contatto. Ho usato una pomata ed un sapone da loro consigliatomi, ma non ho avuto benefici.
Mi viene il dubbio che tale problema, invece provenga dai rapporti sessuali che ho con il mio patner. Abbiamo rapporti non protetti, e durante il rapporto sento bruciore. Dopo il rapporto le escoriazioni (non purulente) sono ben più arrossate ed evidenti, e spesso il pene dopo poche ore si spella... è come se la pelle si seccasse e quindi si stacca.
Il mio patner dice di avvertire un leggero bruciore (come un aumento della temperatura) anale, dopo i rapporti, ma anche dopo le evaquazioni. Nonstante ciò, lui non presenta gli stessi sintomi nelle parti genitali.
Gradirei avere un vostro parere. Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente utile visita Dermatologica per chiarire il problema che qui ci espone tenendo presente che per diagnosticare un'allergia da contatto sono assolutamente necessari i test epicutanei,naturalmente con la visione da parte dello specialista di cute e mucose si possono escludere ulteriori dermatosi che possono coinvolgere tale distretto (asta del pene)
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
la diagnosi del PS non basta: serve il consulto venerelogico con l'esperto di cute e mucose genitali.

cari saluti