Utente 389XXX
gentili dottori, ho 23 anni e da 2mesi soffro di orticaria. Il 2 luglio le prime bolle rosee pruriginose a livello delle caviglie, poi successivamente comparse su tutte le gambe, cosce, pancia e braccia fino ai polsi. Inizialmente i medici pensavano fosse una forma di rosolia , ma non presentavo alcun sintomo di febbre o linfonodi ingrossati. feci le analisi generiche ed era tutto ok; dopo 10 giorni le bolle erano ancora lì, dunque si è passati al sospetto di un'allergia. Mi è stata prescritta una cura con antistaminico e 5 giorni di cortisone..le bolle si sono rimpicciolite ma non andavano via, in queste settimane andavano e venivano e attualmente sono di nuovo qui( per fortuna non gravemente come all'inizio, poche ma comunque fastidiose) Anche quando andavano via di tanto in tanto sentivo il bisogno di grattarmi. Preciso che le bolle lasciavano sempre una parziale presenza sul corpo anche quando andavano via, cioè era comunque possibile vedere delle bollicine minuscole bianche in controluce. Inoltre ho notato come in alcune situazioni sento più prurito del solito come quando faccio attività fisica. Non so più che fare, non ho mai avuto allergie, non so quali accertamenti possano servire..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,il suo problema di orticaria, che sembrerebbe spontanea è molto comune. Fastidioso, ma in genere banale. E' necessario fare una visita allergologica per eseguire dei test e degli accertamenti su sangue. Infatti la maggior parte delle volte quando l'orticaria dura a lungo, non si tratta di un disturbo dovuto a qualcosa che si mangia, si tocca,ma a un problema interno. Inoltre 7-8 volte su dieci non si trova nulla. La terapia corretta è rappresentata dagli antistaminici, da usare anche ad alto dosaggio, in alcuni casi fino a 4 volte la norma. Il cortisone si usa se l'orticaria non è così controllata, in genere si fanno cicli di 1 settimana per spegnere le riacutizzazioni. Quindi se risponde all'antistaminico non si preoccupi più di tanto, ma faccia gli accertamenti.