Utente 282XXX
Salve, è da circa 20 giorni che mi si presenza un problema al prepuzio. Durante l'erezione di formano delle piccole lesioni verticali una affianco all'altra a formare quasi una corona sulla quale si forma una patina bianca. Il dermatologo venereologo mi ha diagnosticato un lichen sclero-atrofico al prepuzio e in zona perineale al quale si è sovrapposta la candida. Il prepuzio ha perso elasticità e ho difficoltà ad abbassarlo. Il medico mi ha prescritto clobesol unguento, aloe zinco crema (anche se in farmacia mi hanno dato la mousse, spero non vi sia differenza) e stribes 2 perle per 3 volte al giorno. Ma il prepuzio può tornare ad avere una buona elasticità senza dover ricorrere alla circoncisione? O c'è il rischio che debba comunque essere fatta? Il medico che ho consultato ritiene che non si debba fare e che la terapia risolverà la cosa. Grazie per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

a prescindere dalle terapie specifiche già prescritte e che non commentiamo mai, la risposta è si: un lichen scleroatrofico di grado lieve con una corretta terapia può sicuramente restituirsi ad uno stato di normale elasticità, pur nelle more di questa patologia ad andamento cronico recidivante.

Per approfondimenti non vincolanti può leggere anche nel ns sito

www.lichenscleroatrofico.it

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Laino,

come da lei specificato, grazie alla terapia che sto seguendo, sono ritornato ad avere una normale elasticità del prepuzio e l'infiammazione con le lesioni sono praticamente scomparse.

La ringrazio per la cortese risposta
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e cari saluti!