Utente 743XXX
Buongiorno,
in pratica la mia perplessita' e' questa: e' possibile che un aneurisma si muova?
In pratica, in maniera molto rapida, ho sentito che qualcosa nella parte addominale sinistra era piu' sensibile. Questo elemento (non puntiforme ma esteso) che la rendeva piu' senisibile, si e' mosso e mi ha dato problemi "di passagio" anche all'uretra, alla vescica ed etc. finche' non e' arrivata alla parte centrale sinistra del mio corpo (sotto lo sterno). A questo punto (sempre sotto effetto di mie tastazioni) immediatamente e' scomparsa da li' e mi si e' gonfiata una vena del collo e sento che sta salendo piu' su (tutto il processo nel giro di 7/8 giorni). Non so se e' solo impressione, ma ho un leggero mal di testa sempre a sinistra e sento compresso il timpano sinistro. E' ovvio che sono altamente preoccupato.E' tecnicamente possibile una cosa del genere? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Lupattelli
20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Assolutamente no.

Cordiali saluti

Dr Tommaso Lupattelli
[#2] dopo  
Utente 743XXX

Iscritto dal 2008
Ormai mi prendono tutti per pazzo :-).
Andato dal medico di base ed angiologo, ma mi dicono che non c'e' niente (aorta addominale libera, pressione ok,ecocardiogramma a posto, etc. etc.) e che sono solo mie impressioni. Il problema e' che con queste impressioni e' 15 giorni che sono bloccato e non vivo piu'.
Ormai, questo elemento abbastanza esteso, mi gira in varie parti della parte sinistra del corpo. Quando mangio e' dalle parti dell'intestino, altrimenti la posizione e' abbastanza casuale (vicino la scapola, vicino il cuore,...).
Ricordo che i segni di inizio di questo "sintomo" sono stati dopo che sono stato seduto per lungo tempo in posizione anomala.
Possibile un cumulo di sangue che gira o altro?
Ringrazio tantissimo a chi ha avuto la pazienza di leggere il post ed a chi puo' darmi anche solo una indicazione.
Buona giornata.