Utente 354XXX
Buongiorno,

premetto che sono in gravidanza e non sono immune al citomegalovirus, motivo per cui sto cercando di capire come è possibile prevenirlo al meglio.
Avendo letto da alcune fonti versioni discordanti sulle modalità di prevenzione e trasmissione del contagio, volevo chiedere se ritiene plausibile la trasmissione del virus anche per via aerea in un ambiente affollato come può essere un'aula di scuola superiore con ragazzi dai 15 anni in su o se per l'infezione è necessario un vero e proprio contatto diretto/indiretto con saliva o altri fluidi biologici. Ho letto infatti che oltre ai bambini piccoli una categoria abbastanza a rischio sono gli adolescenti.
In tal caso ci sono eventuali misure preventive oltre al lavaggio delle mani?
Ringraziando anticipatamente per l'attenzione, porgo Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
Il CMV si trasmette con le trasfusioni e un contatto con la saliva diretto.
Le goccioline di Pflugge non sono un veicolo di trasmissione temibile.
Pertanto la invito alla tranquillità.
Cordiali saluti.