Utente 386XXX
Gentili Dottori, vi scrivo perchè sono molto spaventata.
Lunedì 24 agosto ho fatto le analisi del sangue perchè, essendo una persona che tende all'ipocondria, il mio medico di base ha voluto togliermi ogni dubbio.
Le analisi sono buone, comprese quelle per la tiroide (a detta sua, perfette).
L'unico valore fuori dal normale è il Colesterolo totale che è a 308!
Trigliceridi 115 e HDL 73.
Io sono una ragazza di 32 anni, sono alta 1.60 e peso 49 chili. Sono snella e in forma. O almeno credevo :-(
Giorni fa poi ho fatto un elettrocardiogramma che generalmente faccio ogni anno perchè "soffro" di tachicardia sinusale di natura ansiogena. L'elettrocardiogramma era perfetto, pressione 120/80.
Quando ho detto al Cardiologo del colesterolo, mi ha detto che devo assolutamente sospendere la pillola (Gestodiol 20) perchè rischio trombosi o embolia polmonare!
Sono quindi scappata dal mio ginecologo, che mi ha leggermente tranquillizzata, dicendo che posso terminare le ultime 5 pillole, aspettare il ciclo, sospenderla e ripete le analisi tra un mesetto.
In realtà ci sarebbe una cosa da dire: ho una sorella gemella e lei ha fatto le analisi con me. Lei è addirittura più minuta di me, con colesterolo a 268.
Noi siamo state, ad agosto, in vacanza insieme. Siamo MOLTO golose, abbiamo mangiato molte uova, tanti crostacei e quasi ogni sera cozze e vongole. Generalmente mangio molti cornetti e merendine, ovviamente ho smesso e da quando ho fatto le analisi, sto mangiando diversamente. Più fibre, zero formaggi stagionati, zero carne rossa, zero molluschi e crostacei.

L'alimentazione può essere colpevole? Mia madre non ha il colesterolo alto, mio padre è deceduto molti anni fa e mia madre non ricorda che avesse questo problema. Mia nonna materna però era diabetica e alcuni zii hanno colesterolo alto.
Ho paura che io possa avere un infarto improvviso, ictus, trombosi, embolia.
Eppure speravo di calmare le mie paure facendo le analisi, visto che gli altri valori sono buoni.
Cosa devo fare? Che rischi corro, anzi corriamo nell'immediato?
Vi prego, ho bisogno di un parere.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora, sicuramente l'alimentazione non corretta ha giocato un ruolo importante come causa dei suoi valori di colesterolo. Segua anche le indicazioni del ginecologo e sospenda la pillola...poi ripeterà le analisi per vedere se l'alimentazione controllata è sufficiente per il ritorno dei valori dl colesterolo nella norma.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Rillo,
grazie per la sua celere e gentile risposta. Io oggi sono veramente agitata. Mi sento confusa. Il mio medico di base mi ha detto di stare serena, il cardiologo mi ha allarmato dicendo che sono a rischio embolia e trombosi, il ginecologo mi ha "paternamente" dato una carezza sul viso, dicendomi di finire le ultime pillole (ho quasi finito il blister).
Risultato? Oggi ho un'ansia pazzesca, respiro corto, peso sul petto e mi viene da piangere.
Leggendo su internet ho visto che il mio rischio è di 4.22, quindi di fatto inferiore al 4.5.
Il mio colesterolo "buono" è nella norma cosi come i trigliceridi.
Non so davvero cosa fare. Oggi non pranzerò, mi sta pure passando la fame :-( e le confesso che ho il terrore di prendere da oggi a domenica le 3 pillole che mi sono rimaste...
[#3] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Gentili dottori,

nessuna risposta in merito al rischio effettivo che si corre?

Grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora il rischio non è immediato, ma dilazionato nel tempo e legato all'eventuale assenza di modifica dei valori di colesterolo. Al di là di questo mi sembra che lei sia un soggetto particolarmente ansioso e per questo noi cardiologi non possiamo esserle di alcun aiuto.
Saluti