Utente 390XXX
Salve Dottore, sono un ragazzo di 34 anni ed avrei voglia di ricominciare un minimo di attività fisica che da qualche anno ho interrotto causa lavoro ed impegni vari.
Sono un tipo ansioso e da anni soffro di extrasistole sporadiche, tanto che diversi anni fa (10 per esattezza) , nonostante le rassicurazioni del mio medico mi sottoposi ad un ecocardiogramma il cui referto fu :

Normali le dimensioni delle cavità cardiache e la cinesi del ventricolo SX ed ectasia del tratto di efflusso del ventricolo DX con lieve incremento della velocità di flusso in arteria polmonare.
L'ecografista giustificò questo incremento di flusso in arteria polmonare, data la mia giovane età ' all'epoca 24 anni e dal fatto che in quegli anni praticavo attività agonistica.
Le dimensioni del tratto di efflusso non sono state documentate se non in una foto dell'ecocardio, dove guardando le misure sembrerebbe sia di 2.5 cm.

Portato il referto al medico curante, questo mi disse di stare tranquillo, così io continuai la mia attività fisica senza problemi.
Siccome ora mi sono fatto un pò più vecchiotto, ho deciso sempre a fronte di qualche fastidiosa extrasistole in determinati periodi dell'anno, di sottopormi ad un circa un'annetto fa ad un holter il cui esito è stato il seguente:

-Ritmo sinusale a FC media di 75 bpm, massima di 137 bpm alle ore 10.22 "ora nella quale appositamente ho fatto delle scale con una borsa piena di attrezzi e di corsa", e minima di 48 bpm alle ore 03:19.
-Nei limiti la conduzione A-v ed IV
-Presenza di sporadica extrasiatolia ventricolar isolata ( 1 BEV)
-Presenza di sporadica extrasiatolia sopraventricolar isolata (8 BESV)
-Assenza di pause critiche
-Assenza di alterazioni ST
-Presente il ritmo circadiano della frequenza cardiaca

Dall'orario presente in tabella ho notato che le extra sono state in corrispondenza dei pasti ed al mattino dove in genere soffro di un pò di meteorismo e a volte reflusso.

Non contento di ciò ripeto l'ecocardiogramma ColorDoppler 2D e 3D in un centro specialistico sempre un'annetto fa con il seguente esito:


Ventricolo SX di normali dimensioni , spessori parietali, cinesi segmentaria e funzione globale di pompa (DTD 52.5mm;SIV 9.5mm; PP 9.5mm;FE 60%).
Cavità atriali e ventricolo DX nei limiti. Nulla a carico degli apparati valvolari .
Normale funzione diastolica. Pericardio Indenne.

Chiesi al Dottore se avessi potuto eseguire attività fisica non agonistica e lui mi disse che a fronte di questo esito certamente si.

Faccio la stessa domanda anche a lei chiedendole scusa per l'eccesso di ansia che mi contraddistingue..

Cordialmente

Mario



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il risultato degli esami strumentali da Lei allegato é assolutamente rassicurante circa la assenza di controindicazioni di pertinenza cardiologica alla pratica di attività sportiva non agonistica. Un test da sforzo potrebbe completare lo screening, ma vista l'assenza di riferiti fattori di rischio cardiovascolari non ne ravviso la indicazione assoluta.
Cordiali saluti