Utente 390XXX
Buonasera a voi, vorrei porvi una questione spinosa, la quale è stata oggetto di diverse contraddizioni .Mi sono accorto che il testicolo destro, a volte, in caso di attivazione consistente del muscolo cremastere (bagno al mare, eiaculazione elevata eccitazione, ecc.), tende ad usire dallo scroto e fermarsi poco più su, proprio all'inizio dell'inguine. Riesco a toccare il testicolo, che scende da solo quando il muscolo cremastere si decontrae. Questa situazione non avviene spessissimo e non mi provoca nè alcun dolore nè alcun fastidio. Siccome ho deciso di iniziare ad andare in piscina, e siccome in quei casi dovrebbe verificarsi questo fenomeno, ho chiesto al mio andrologo se la situazione fosse dannosa. Il mio andrologo senza stimolare il riflesso cremasterico, mi ha riferito di non porre caso a questo fenomeno, dunque di non fare alcunchè. Nonostante tutto ho letto su internet su altri consulti e su altri siti di carattere medico, che questa situazione potrebbe essere causa di infertilità. Non so come comportarmi, voi che mi consigliate?
Vi saluto e vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,effettivamente non si può modulare la risposta del cremastere ma,agevolmente,si può monitorare la risalita dell'unità funicolo/testicolo.Tranquillo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio Dr Izzo per la risposta. Lei dunque cosa consiglia di fare?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...stare alla finestra.Non esistono terapie in quanto non é un fenomeno patologico.Cordialità.